Il TRA scatta dal Rally della Lanterna

Nel capoluogo ligure e nell’entroterra è in programma domani e sabato la prima tappa della serie ACI Csai, organizzata da Lanternarally e promossa dall’Aci Genova: 92 gli iscritti per la gara valida per il TRA, per il Challenge Rally di Zona e per la Suzuki Rally Cup

Il Trofeo Rally Asfalto è pronto al via con il Rally della Lanterna. La Fiera di Genova offre spazi adeguati ad un evento di grande portata sportiva qual è il rally ma, nella serata dell’immediata vigilia di domani, è il Palasport a catalizzare le prime attenzioni degli appassionati genovesi con la prova speciale in scena sul suo parterre, uno degli eventi di grande spettacolo sportivo più attesi, sul quale si esibiranno anche il campione di drifting Stefano Bastogi ed i piloti degli slalom che si esibiranno con i loro prototipi.

L’appeal del “Lanterna” non deriva solo dalla prova spettacolo. E’ il percorso di gara, quello vero, diverso ogni chilometro del suo sviluppo la vera forza del rally, quello che richiama quasi un centinaio di equipaggi per darsi appuntamento nella sfida rallistica che apre la stagione. Sempre rilevante l’impegno degli organizzatori nei confronti della sicurezza degli equipaggi in gara, i quali saranno dotati del sistema di localizzazione satellitare ed un commissario di percorso ogni 500 metri di prova speciale garantirà la massima copertura del percorso.

Sul tracciato sulle alture dell’Appennino Ligure si confronteranno novantadue coppie di rallisti e piloti come Eddie Sciessere sulla Citroen Xsara, Paolo Porro con la Ford Focus, Marco Silva con un’altra potente World Rally Car inglese che si sfideranno per i punteggi della serie nazionale, puntando chiaramente alla vittoria in gara dovendo incrociare le traiettorie con Luciano Cobbe, altro pilota in gara con una Ford Focus, Mirco Virag con una Ford Fiesta Wrc di ultima generazione. Tutti poi dovranno prestare attenzione alle velleitarie prestazioni che sfoggerà Roberto Vellani, in grado di inserirsi nella battaglia assoluta con la sua Peugeot 207 Super 2000, spinto dall’agonismo derivante dal confronto diretto per l’affermazione in categoria con Marco Signor, su Skoda Fabia S.2000, oppure Valter Gentilini, anch’egli in gara con una integrale francese, e Piero Antonio Leone con una Abarth Grande Punto Super 2000. Seppur non iscritto al TRA, Luigi Giacobone rappresenta un riferimento di cui tenere conto su queste strade, che affronta al volante di una Peugeot 207.

Anche i piloti delle vetture a trazione integrale di R4 o N4 saranno protagonisti della competizione delle posizioni dell’assoluta con Nicola Pagnozzi, Emanuele Leone, Franco Laganà ed Emanuele Ferrando con le Mitsubishi Lancer. Non può non essere Roberto Vescovi uno dei protagonisti della gara tra i piloti delle vetture a due ruote motrici, favorito numero uno per la classifica R3C “dell’Asfalto” si confronterà con Andrea Maiani, entrambi su con la Renault Clio come guiderà Rizziero Zigliani. Tra le Super 1600 fuori campionato sono iscritti con le Renault Clio due piloti competitivi come Jacopo Araldo e Paolo Tuo.

Undici sono gli equipaggi che animeranno il quarto round della Suzuki Rally Cup. Appuntamento delicato per la definizione delle posizioni della classifica del Girone B della serie promossa da Suzuki Italia. La seconda sezione del monomarca riservato alle Swift Sport 1600 è iniziata in aprile al Rally 1000 Miglia con l’affermazione del piemontese Andrea Vineis, su Paolo Amorisco, secondo, e Fabio Rivaldi terzo al traguardo, mentre Filippo Visconti s’aggiudica la classifica delle vetture in configurazione Racing Start. A Genova si rinnova la sfida della svizzera Le Coultre al volante della Suzuki Swift Sport alimentata a gas della BRC Racing Team. Marco Depau, Elia Bossalini, Danilo Ameglio, Andrea Tomaino, Marcello Strata, Marco Strata, Pierluigi Maurino e Andrea Mezzogori sono, invece, alcuni dei piloti che vivacizzeranno la gara del Challenge di Zona.

Tutto è dunque pronto per la ventinovesima edizione del Rally della Lanterna, pronto a partire domani. La manifestazione s’avvierà nella mattinata con le verifiche e tecniche ante gara presso “Croce Verde” di Casella e le verifiche sportive presso la Fiera di Genova. Lo shake down, il test dei piloti delle vetture da gara si terrà a S. Bartolomeo di Savignone dalle ore 15 alle 18. La partenza della prima vettura alla Prova Speciale Palasport è fissata alle ore 20.05. La seconda giornata di gara inizierà alle ore 7.30, l’arrivo della prima vettura è previsto alle 19.55 in Piazza Matteotti a Genova. La competizione si svolgerà su di un percorso interamente su fondo in asfalto dalla lunghezza totale di 387 chilometri, mentre i chilometri delle nove prove speciali sono 129,65. (23 mag.)