Trofeo Twingo R1 IRC: Caserza - Badinelli al “Taro” per una conferma

Secondo impegno stagionale in seno al campionato IRCup per i genovesi Gianluca Caserza ed Erika Badinelli. La coppia della Lanterna Corse Rally Team, da venerdì a domenica prossimi, sarà tra i partecipanti al 24° Rally Internazionale del Taro, in lizza nella speciale appendice riservata al Trofeo Renault Twingo R1. Dopo il positivo debutto in questa serie, avvenuto al Rally Lirenas, il giovane equipaggio ligure si propone per una conferma sulle strade parmensi, su cui non ha mai corso. “Partecipiamo per la prima volta a questo rally – osserva Gianluca Caserza - e non conosciamo queste prove speciali. Sappiamo che si tratta di strade difficili da interpretare ma, dopo la prima gara, conosciamo meglio e più a fondo la Twingo (ph) e questo ci permetterà di concentrarci maggiormente sui tratti cronometrati”.


Lanterna Corse Rally Team – Caserza e la Badinelli non saranno gli unici portacolori della scuderia genovese in gara a Bedonia. Tra i partecipanti al Rally Internazionale del Taro ci sarà anche Mattia Casazza, al rientro dopo un lungo stop ed affiancato dall’esperta Veronica Marrè: il pilota della Valtrebbia avrà a disposizione una Peugeot 106 e si misurerà con i concorrenti di una agguerrita classe A6. Luca De Martino, invece, prenderà parte alla gara nazionale, con un percorso ridotto rispetto alla gara valida per l’IRCup: sarà affiancato da Nicole Arata, seconda classificata all’ultimo Corso Navigatori, con cui condividerà l’abitacolo di una Peugeot 106 N2.


Racing for Genova Team – In lizza a Bedonia anche due equipaggi del sodalizio genovese presieduto da Alessandro Venzano. Si tratta di Davide Bertini e Luca Vignolo, che con una Clio N3 parteciperanno al Rally Internazionale del Taro, e di Luca Fontana e Marco De Luca, al via dell’abbinato rally nazionale con una Peugeot 106 di classe A5.


Sport Favale 07 – Due equipaggi a Bedonia anche per la scuderia di Favale di Malvaro, entrambi in lizza nel rally nazionale. Sono Michele Solari e Stefano Casagrande, in gara con una Clio N3, e di Mattia Canepa e Leonardo Muzzioli, al via con una Citroën C2 di classe Racing Start.


Altri liguri – Diversi portacolori regionali al via della gara di Bedonia. Il Rally Internazionale del Taro, oltre al popolare Nicola Arena, sul sedile di destra della Fiesta Wrc di Gabriele “Ciava”, vedrà al via anche due equipaggi genovesi: Gigi Giacobone e Arianna Ravano, con una Citroën DS3 con i colori della Lgm Rally, e Alessandro Multari e Roberta Brizzolara, in gara con la loro Citroën Saxo kit iscritta dalla Alma Racing. Sarà della partita anche il savonese Danilo Costantino, in coppia con il toscano Adam Michel Berni ed alla guida di una Peugeot 106 N2 della Meteco Corse. Un equipaggio ligure anche al via della rally nazionale, dove tra i favoriti c’è Riccardo Brugo (Fiesta R5), un pilota locale d’adozione ma con origini imperiesi: sono i savonesi Valtero Gandolfo e Marco Torterolo che affronteranno l’impegno con una Renault Clio R3C.


EfferreMotorsportIl sodalizio alessandrino sarà al via del Rally Internazionale del Taro con l’equipaggio piacentino composto da Renato Paganini e Carmen Razza, al via con la Rover MG ZR 105 numero 112 di classe A5. Per loro sarà la prima gara annuale su una vettura moderna, dopo aver disputato con la Opel Ascona il “Colli Scaligeri”, dove sono giunti sedicesimi al traguardo. “Torneremo a correre al Taro – osserva Renato Paganini – che è una gara difficile ma tra le più belle delle nostre zone. L'obiettivo sarà quello di portare la Rover arrivare in fondo, dopo che ci ha costretti al ritiro per due gare consecutive: questa potrebbe essere la volta buona per riassaporare la pedana d’arrivo e, magari, il podio di classe”. (18 mag.)