Ice Series: a Riva Valdobbia, Carmellino primo al… photofinish

Avvincente ed incerta sino all’ultimo la terza prova dell’Ice Series disputata a Riva Valdobbia. Alla fine solo due centesimi dividono il vincitore, Ivan Carmellino, con la Fiat Punto, da Oriano Agostini, secondo classificato con la Mitsubishi Lancer. Carmellino con questa prova fa il tris e si porta a casa punti preziosi per il campionato. Aveva iniziato la giornata con una defaillance. Partito con gomme usurate ha pagato undici secondi chiudendo la prima manche solo all’ottavo posto. Nel round mezzano ha chiuso al secondo, poi si è imposto nella terza e conclusiva recuperando il tempo perso. La regolarità ha invece premiato Agostini, due volte terzo ed una quarto in manche, che ha saputo condurre senza errori. Terzo posto per Luca Oldini, con la Peugeot 206 motorizzata Yamaha, che ha dominato la prima prova, ma è poi stato rallentato da problemi al motore nella seconda, mentre nella terza ha chiuso secondo a tre centesimi. Quarto posto per un brillante Luca Ambrosiani, su Mitsubishi Lancer, che ha saputo non commettere errori. Sergio Cantoni, anche lui la Lancer, ha chiuso al quinto posto dopo aver dominato le sue batterie. Sesto è un sorprendente Roberto Zampieri con la Fiat 500 Abarth Integrale made Chiavenuto, che si è lasciato alle spalle Werner Gurschler. Ottavo è Matteo Sizzano.

Chi ha molto da recriminare è Jonathan Giacon, con la Punto Yamaha, che dopo aver dominato la seconda manche ed aver chiuso la prima al terzo posto si è dovuto arrendere nella terza per la rottura del semiasse. Anche Mirko Pettenuzzo ha dei rimpianti perché dopo aver chiuso al secondo posto la prima prova ha avuto problemi meccanici nella seconda che poi l’hanno condizionato nella terza. L’Irc Production vede il successo di Sergio Cantoni davanti a Matteo Sizzano, con la Subaru Impreza. Terza piazza per Matteo Antonazzo, con la Mitsubishi Lancer. Nella WSC Inter meritato successo per Werner Gurschler, su Mitsubishi Lancer, che ha preceduto Andrea Petrella e Stefano Rotondo entrambi con la Subaru Impreza. Nella Promotion, due ruote motrici, è sempre re Aldo Pistono, con la Citroen Saxo. Alle sue spalle si classifica Andrea Bormolini, con la Fiat 128. Terzo posto per Mattia Cola, con la Volkswagen Golf Gti. Classifica finale: 1) Ivan Carmellino (Fiat Punto) 20’16”418; 2) Agistini  a 0’00”20; 3) Oldini (Peugeot 206 Yamaha) a 9”912; 4) Ambrosiani a 13”663; 5) Cantoni a 13”818; 6) Zampieri (Fiat 500 Abarth Integrale) a 26”966: 7) Gurschler a 28”405; 8) Sizzano (Subaru Impreza) a 30”822; 9) Caspani  a 45”401; 10) Antonazzo a 46”568. (Tutti gli altri su Mitsubishi Lancer). (5 feb.)