Alla Liburna Ronde Terra si decide il Challenge Raceday

Il 12 e 13 Aprile si disputerà l’ultima gara della quinta stagione del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, la Liburna Ronde Terra, organizzata dalla Scuderia Livorno Rally. Circa 100 gli equipaggi attualmente iscritti, dei quali 53 iscritti al Challenge. Un’adesione che conferma il grande interesse per questa gara e per la serie di ronde invernali ideata da Alberto e Nicolò Pirelli con il supporto tecnico di Giorgio Croce. Questa gara decreterà i vincitori della stagione 2012-2013 del Challenge Raceday Ronde Terra, giunto alla quinta stagione. La Liburna Ronde Terra si correrà, come di consueto su un percorso “ex Mondiale Rally”, la prova speciale “Ulignano” di 10,72 km. Venerdì 12 Aprile: verifiche Tecniche e Sportive; Ricognizioni del percorso e Shakedown (per chi ne ha fatto richiesta) e cerimonia di partenza alle ore 18.50 dall’incantevole Piazza dei Priori, cuore di Volterra. Sabato 13 Aprile: quattro passaggi in prova, con scarto del peggior risultato ottenuto (in deroga alle nuove regolamentazioni della Federazione). Premiazione della gara sul Palco di arrivo a partire dalle ore 17.40. A seguire le premiazioni finali del Challenge Raceday, presso la Sala Consiliare del Comune di Volterra (Piazza dei Priori).

Un’occhiata ad alcuni protagonisti del Challenge Raceday. Mauro Trentin (Peugeot 207 S2000) attualmente in testa alla Classifica Assoluta e al Raggruppamento S2000+R4, ed al relativo Trofeo Pirelli  sempre grandi protagonisti delle gare della serie. Nel Raggruppamento WRC+A8+FA8, il veneto Luca Bertin (Citroen Xsara), secondo assoluto al 14° Prealpi Master Show, dovrà difendersi dall’assalto del trentino Alessandro Taddei (Citroen Xsara) vincitore della 4^ Ronde della Val d’Orcia per tre stagioni consecutive e della scorsa edizione della Liburna Ronde Terra, e dal funambolico Claudio Conforto Galli sulla sua BMW. Bertin guida anche la classifica di classe del Trofeo Pirelli e Sparco Andrea Succi (Mitsubishi), leader del Raggruppamento N4+FN4, è impegnato su più fronti: con lo sloveno Darko Peljhan (Mitsubishi) per la vittoria di Raggruppamento e con il veloce toscano Valter Pierangioli per il Trofeo Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cup, e per confermare la leadership di classe nel Trofeo Pirelli. Lotta serrata tra Marchetti e Pirelli per il primato di classe N4 nel trofeo Sparco. Il giovane veneto Nicolò Marchioro (Renault New Clio), attualmente leader del Raggruppamento A7+FA7+S1600+R3C+R3T e della classifica Under 23/28, con al suo attivo tre vittorie in raggruppamento, dovrà cercare di contenere Filippo Baldinini (Renault New Clio) e l’esperto veneto “Brik” anche lui con Renault New Clio. Oltre a difendersi dagli attacchi di Matteo De Barba, Elia Chiaruzzi e Mirko Vercesi per il titolo Under 23-25 e 28 e nella difesa del primato di classe del Trofeo Pirelli e del Trofeo Sparco.

Nel Raggruppamento N3+FN3 sono racchiusi, in pochi punti, i friulani Alessio Zanin (Renault Clio RS), Alessandro Zanini (Renault Clio Williams), il toscano Alberto Brancadori (MG Rover) e il giovane Elia Chiaruzzi (Renault Clio Sport). Lotta serrata anche nel Trofeo Pirelli e Trofeo Sparco in cui Zanin è in testa ma con pochissimi punti di vantaggio nella classifica di classe. Sfide serrate anche nel Raggruppamento A6+FA6+R2B. E’ il bellunese Claudio Caldart (Peugeot 106) ad avere la leadership, seguito con poco distacco dal piemontese Diego Bosio (Peugeot 106) vincitore di raggruppamento all’ultimo Prealpi Master Show, dal veneto Alessandro Baldon (Renault Twingo) e dal toscano Giacomo Matteuzzi (Renault Twingo) vincitore di raggruppamento alla 7^ Ronde Valtiberina. Tutti questi piloti sono anche impegnati nella lotta di classe nei trofei Pirelli e Sparco, dove attualmente Bosio guida quello Pirelli e Caldart quello Sparco.

Nel Raggruppamento N2+FN2 troviamo un grande aficionado Raceday, Marco Chiesura (Honda) tallonato dal veneto Alessandro Uliana (Suzuki Swift), dal giovane piacentino Mirko Vercesi (Peugeot 106) e dal veneto Matteo De Barba (Peugeot 106), vincitori insieme ad Elia Chiaruzzi del premio Raceday Under 25 stagione 2012/2013. Marco Chiesura è anche in testa ai trofei Pirelli e Sparco. Infine nel Raggruppamento A5+FA5, lotta tra i due amici-rivali, il toscano Fabrizio Morgantini (Peugeot 205) e il piemontese Pasquale Madonna anche lui con una Peugeot 205 Rallye. Lotta serrata nelle classifiche di classe dei Trofei Pirelli e Sparco.

Giochi ancora aperti in molti raggruppamenti, per cui sarà tutta da seguire questa finale alla Liburna Ronde Terra del Challenge CSAI Raceday. Alberto Pirelli, anche lui iscritto al Challenge, commenta così: ”Ma quanto mi sono divertito quest’anno! Bellissime le gare, tanti tanti gli iscritti, molti i sorrisi e i commenti positivi, un inverno troppo lungo, ma una stagione Raceday troppo corta! Potessimo andare avanti ancora qualche gara! Nella prossima stagione di Raceday dobbiamo inventarci qualche cosa per correre di più... Ragazze e ragazzi di Raceday, avete suggerimenti in proposito? ”

Tra gli iscritti, con una Mitsubishi Evo IX Gruppo N della Scuderia Livorno Rally, anche il valtellinese Andrea Perego, ecco un suo breve commento: ”Questa prova speciale mi piace. Ho corso circa 7 anni fa su questo tracciato, non ricordo molto del percorso per cui sarà come se la disputassi per la prima volta. La partecipazione alla Liburna Ronde Terra è nata da un progetto di test su asfalto e terra con gli pneumatici Hankook. Il Rally Isola d’Elba della scorsa settimana, su asfalto, ha dato buoni risultati, ora vediamo come andrà sulla terra. Correremo con la stessa vettura, per cui servirà solo cambiare assetto. Ultimamente non ho corso molto su terra…vedremo come andrà qui. Per ora non ho programmi per questa stagione, cercheremo di ottenere un buon risultato a Volterra e poi vedremo se nasce qualche altro progetto…speriamo!”  Il Programma completo della gara e l’Elenco Iscritti è scaricabile dal sito: http://www.scuderialivornorally.it/ La gara potrà essere seguita in diretta sul sito: http://rally.ficr.it (10 apr.)