IRCup, Zerosette Racing subito a segno

   Al 24° Rally delle Valli Piacentine, la Zerosette Racing ha fatto pieno centro nel Trofeo Renault Clio R3 della IRCup conquistando la prima posizione fra i trofeisti con i cuneesi Matteo Giordano - Manuela Siragusa. A bordo della Clio R3, Giordano - Siragusa hanno chiuso 11esimi assoluti, secondi di Classe R3, ma primi di Trofeo. “Abbiamo lottato per tutta la giornata di sabato con una schiera di avversari molto qualificati. Siamo partiti con prudenza, ma sempre con un bel passo per non perdere contatto con gli avversari. Dopo aver siglato il terzo e secondo tempo sulle prime due prove speciali, abbiamo dato la zampata sulla terza prova, staccando il miglior crono di R3, portandoci al comando”. La quarta prova era la ripetizione della speciale di Morfasso, la meno gradita da Matteo Giordano. “Un tratto veramente insidioso dove era facile bucare. La logica del campionato ordina di non prendere rischi ecco spiegato il motivo per cui abbiamo siglato il sesto tempo di Classe R3”. L'equipaggio portacolori della Zerosette Racing lascia per una prova il comando delle operazioni in Classe R3, poi torna a riprenderlo dalla sesta prova in avanti. “A quel punto ha iniziato a recuperare Andrea Carella, pilota locale non iscritto all'IRC. Ma noi ci siamo concentrati su Gianluca Tosi, che era diventato il nostro più pericoloso avversario per la Classifica del Trofeo”. Così mentre Carella iniziava il suo recupero Giordano aumentava il vantaggio su Tosi. “Prima dell'ultima prova speciale ci siamo trovati davanti ad un vero dilemma: attaccare a fondo per respingere l'attacco di Carella, oppure pensare ai punti del Trofeo Renault e rallentare il passo visti i 39” di vantaggio su Tosi”. Dopo un rapido consulto con il team e Riccardo Miele si è optato per questa seconda soluzione . “Come avevo previsto Carella nell'ultima prova speciale è andato fortissimo, ma noi, pur prestando la massima attenzione a non commettere errori e non rischiare forature abbiamo siglato il terzo tempo, che ci è valso il successo di Trofeo”. Molto soddisfatti della prestazione i vertici della Zerosette Racing e Riccardo Miele. “Matteo Giordano ha dimostrato di essere un pilota di testa, oltre che un pilota di piede. Se escludiamo il secondo passaggio a Morfasso si è sempre classificato fra i primi tre di Classe, vincendo una prova speciale ed arrivando secondo in altre tre. È al comando della classifica di Classe e di Trofeo in un campionato dove non bisogna commettere errori. Questo è quanto ci aspettavamo da lui”.

   New Turbomark - Il giovane pilota piacentino Gabriele Cogni conquista la Classe R3T e la testa del Trofeo Peugeot IRCup Pirelli, affiancato da Silvia Mazzetti, su Peugeot 207 R3T Evo, ha condotto la gara in maniera matura senza sbavature, pur avendo avuto qualche problema di elettronica a metà gara. Il driver di Piacenza ha vinto 7 prove speciali su 9 dimostrando ancora una volta la sua crescita tecnica, ottenendo la 20° posizione assoluta. Gara sfortunata per il giovane varesino Simone Miele su Renault New Clio R3C, due piccole ma irrimediabili toccate pregiudicano la sua gara fino a quel momento soddisfacente. (11 apr.)