Re è… Felice anche al Rally della Marca

Terzo successo  consecutivo per il pilota lombardo: dopo Aosta e Lanterna, caccia al primato anche nel girone B. Aosta e Lanterna hanno offerto un verdetto definitivo sul girone A del Trofeo Rally Asfalto. Ma Felice Re non è certo il tipo che si accontenta. Dopo anni di onorata carriera ha imparato che i conti si fanno alla fine, abituandosi a rincorrere ogni obiettivo possibile senza tralasciare nulla. La C4 si è dimostrata come nelle previsioni la vettura da battere e anche sulle strade difficili del Rally della Marca che ha aperto le ostilità anche nel girone B del trofeo cadetto. Già nella prova spettacolo allo “Zadraring” di Valdobbiadene .la C4 Tam-Auto ha fatto segnare il miglior tempo. La gara sotto l’aspetto squisitamente cronometrico non ha avuto storia con il lombardo della Citroen sempre in testa e l’alternanza di successi parziali con Fontana. Quattro a testa le vittorie in prova mentre l’ultimo impegno cronometrico che ha chiuso la gara è andato a Porro. Questo successo proietta  l’equipaggio lombardo della scuderia Etruria fra i protagonisti assoluti di questa stagione. “Come ho detto prima di questa gara, i conti li facciamo alla fine” ha dichiarato  Felice Re dopo la vittoria veneta. “E’ senza dubbio una stagione dove stiamo raccogliendo i frutti del nostro impegno, mio di Mara e di tutto il team Tam-Auto. Adesso vedremo come muoverci al meglio per portare a casa il massimo risultato”. (11 giu.)