Genovesi e liguri allo Slalom Sette Tornanti

Si corre domenica, su un tratto della mitica salita che da Trento sale al Monte Bondone, la quinta edizione dello Slalom Sette Tornanti. Organizzato dalla Scuderia Trentina, sarà valido per la Coppa Csai di 1^ e 2^ Zona e per il Trofeo Italia Nord e vedrà al via oltre sessanta concorrenti, tra cui diversi genovesi e liguri.


La scuderia Sport Favale 07 sarà al via con tre piloti, primo tra tutti il genovese Paolo Bordo (Renault Clio Rs – classe S7) che, in lizza per entrambi i campionati, cercherà di conservarne le rispettive leadership. Con lui, sempre per il sodalizio fontanino, saranno in gara anche Ivan Pedrini, con la piccola Fiat 126 700 di classe S1 (ph) e Marco Riboni, con l’interessante e veloce Fiat 127 di classe E1 1600.

 

Due vetture in lizza anche per la Racing for Genova Team che, oltre al veloce Simone Bugatto (Polini 03 – classe E2 SH 1400), schiererà il bresciano Roberto Loda, chiamato, con il suo prototipo LR di classe VST 3, a contendere il successo assoluto al veronese Enrico Zandonà (Formula Reynard 883), che questa gara l'ha già vinta tre volte.

 

Al via altri due piloti liguri non accasati presso una scuderia: il genovese Stefano Repetto, desideroso di realizzare una prestazione di rilievo con la sua Fiat Cinquecento Suzuki di classe E2 SH 1600, e il savonese Giuseppe D’Acunto, che cercherà gloria in classe S3 con la sua bella Fiat 127 Sport. (24 ago.)