Se il Prefetto presenta ricorso... al Prefetto

   Il Prefetto di Milano, Gian Valerio Lombardi, ha fatto ricorso contro una multa presa per aver lasciato la propria auto in sosta su uno spazio riservato agli automobilisti disabili. E lo ha fatto presentando ricorso al Prefetto di Milano, ovvero a se stesso.  L'incredibile vicenda viene rivelata nel nuovo numero di Quattroruote, mensile di Editoriale Domus, che pubblica in esclusiva la copia del verbale della sanzione inflitta al prefetto - comprensiva della decurtazione di 2 punti patente prevista dal Codice della strada - e del ricorso di Lombardi, che chiede a se stesso l'annullamento della contravvenzione adducendo come pretesto un "guasto della vettura". Un caso limite, anche se si tratta, in realtà, dell'ennesima riprova del "vizietto" di molti potenti di volersi sottrarre alle regole che valgono per i comuni cittadini. (8 mar.)