La Ruota d’Oro è pronta al via

Ultimi dettagli organizzativi per la XVIII Ruota d’Oro di regolarità autostoriche di scena sulle strade cuneesi il prossimo fine settimana. Sabato 13 settembre la gara, a calendario Asi ed organizzata dalla scuderia Veltro, scatterà alle 11 da Piazza Galimberti di Cuneo. I circa cinquanta equipaggi iscritti affronteranno subito le prove di precisione sistemate presso gli stabilimenti Idroterm quindi si dirigeranno verso Villafalletto, Lagnasco, Monasterolo di Savigliano, Villanova e Solaro, dove all’interno del parco del Castello verrà allestito il pranzo buffet. Ripresa la marcia le auto storiche si dirigeranno verso Moretta, Cardè, Bagnolo per poi percorrere  la spettacolare salita a Montoso. Si entrerà in provincia di Torino con la discesa a Bibbiana e, a seguire, si raggiungerà la colletta di Paesana  fino ad arrivare a Savigliano, dove si concluderà la prima tappa.


Domenica la gara riprenderà alle ore 9 con le auto storiche che si dirigeranno  in Valle Bronda per affrontare la salita Brondello - Isasca per poi fare visita in Valle Varaita fino a Melle, zona tipica del “tumin dal Mel”, formaggio fresco molto delicato. Si transiterà quindi per la Valmala salendo fino al Santuario per poi scendere a valle attraverso una spettacolare strada immersa nei boschi. In tarda mattinata si tornerà a Cuneo, ancora in Piazza Galimberti: l’arrivo finale sarà al Filatoio Rosso di Caraglio, sede di pranzo e premiazione.


Complessivamente verranno percorsi 290 chilometri con 70 prove di precisione. Interessante il parco auto nel quale spiccano Jaguar, Porsche, alcune Fiat ante guerra, le mitiche A112 Abarth, le eleganti e sportive Lancia e  Alfa Romeo.  In gara ci sarà anche una  Alfa Romeo Giulia  Super del 1972 della Polizia di Stato. La XVIII edizione della Ruota d’Oro ha ottenuto il patrocinio del  Ministero dell’Interno, della Regione Piemonte, della Provincia di Cuneo e dei Comuni di Cuneo, Savigliano, Saluzzo, Monasterolo di Savigliano, Moretta, Bagnolo Piemonte, Paesana, Barge e di Caraglio. Sabato mattina sempre in Piazza Galimberti,  alle 9, si svolgerà, ricordando il gemellaggio tra le città di Cuneo e di Nizza,  un simbolico incontro con una gara di regolarità francese lo Jean Behra Historique, organizzata dall’AC de Nice. (11 set.)