Consensi per il Raduno Abarth “Città di Ospedaletti”

Ha lasciato il segno l’inedito Raduno Abarth “Città di Ospedaletti”, organizzata dall’Abarth Club Riviera dei Fiori in collaborazione con Sanremo Rally team e Comitato Circuito Ospedaletti. Con Anneliese Abarth in veste di “madrina” e con l’intramontabile campione dei rally Amilcare Ballestrieri nel ruolo di guest star, la manifestazione ha richiamato nell’imperiese ben 46 vetture, tra storiche e moderne, molte delle quali in rappresentanza ufficiale di 6 sodalizi del celebre “scorpione”: il francese Abarth Club PACA, l’Abarth Club Switzerland e gli italiani Abarth Club di Valle d’Aosta, Cuneo, Firenze e Varese oltre a quello locale della Riviera dei Fiori.


Il raduno si è articolato su due giornate: nella prima, espletate le formalità tecniche, le vetture hanno affrontato una Ronde di un centinaio di km sulle colline dell’entroterra alle spalle di Ospedaletti, Sanremo e Bordighera, su strade aperte al traffico. Nella mattinata della seconda, invece, le stesse si sono misurate su un tratto del Circuito di Ospedaletti, in una  prova di regolarità su un percorso di 1400 metri, con un tempo assegnato, che hanno eseguito più volte.


“Nonostante le previsioni meteo avverse – ha rilevato Gianni Campanelli, responsabile del Sanremo Rally team - siamo stati graziati dal tempo. Al sabato, durante il giro della Ronde, la giornata è stata soleggiata mentre la domenica c’era una leggera pioggerellina, che però non ha guastato la prova di regolarità. Alla fine tutti contenti e soddisfatti, l'evento si è rivelato un successo, per la felicità della “madrina” Anneliese Abarth”. (28 mar.)