Gandino e Scarcella pensano già al “Montecarlo Storico” 2019

Sfortunati protagonisti del CIRM (Campionato Italiano Regolarità a Media) con il successo finale sfuggito proprio nell'ultima e più importante gara della serie "tricolore", il 30° Elba Graffiti, i genovesi Marco Gandino e Danilo Scarcella sono ormai già proiettati al prossimo Rally Montecarlo Storico 2019, in programma dal 31 gennaio al 7 febbraio 2019, gara in cui torneranno ad utilizzare la Saab 96 V4 (ph).

 

"Per la prima volta - osserva Marco Gandino - correremo con i colori della nostra scuderia, la ClassicTeam, di cui sono socio fondatore e vicepresidente, sodalizio che ha conquistato il titolo Italiano nel Campionato Regolarità a Media appena concluso. Forti di questo successo, abbiamo deciso di presentarci con la nostra livrea, lasciando la Milano Autostoriche, che ci aveva ospitato nel passato per correre il Rally di Montecarlo. Al momento abbiamo sette equipaggi, di cui due genovesi, noi e quello composto da Alberto Bonamini e Marianna Ambrogi con una importante Fiat 124 Abarth, ed uno femminile con una bellissima Renault Alpine A110".

 

L'elenco dei sette equipaggi che la scuderia ClassicTeam schiererà al "Monte” storico 2019, in attesa dell’accettazione da parte del Comitato Organizzatore di AC Monaco e quindi non ancora ufficiale, include pertanto: i genovesi Marco Gandino - Danilo Scarcella (Saab 96 V4),  che si avvarranno dell'assistenza di Poleposition Garage; Fontanella (Fiat 128 Rally), terzo assoluto al Montecarlo Storico del 2017; De Angelis - Sisti, con una vettura ancora da confermare; Tenconi - Manzini (Mini Cooper); Leva - Gandolfo (Lancia Fulvia HF); Giugni (Renault Alpine A110), un equipaggio femminile ancora da completare; i genovesi Alberto Bonamini - Marianna Ambrogi, al via con la Fiat 124 Abarth preparata ed assistita dalla University Motors.

 

Tornando al ClassicTeam, con la piazza d’onore nella classifica riservata alle Scuderie al 30° Elba Graffiti, ultima prova del CIRM (Campionato Italiano Regolarità a Media), il sodalizio mantovano ha certificato una stagione eccezionale che lo ha portato alla conquista dell’ambito titolo di Campione Italiano Scuderie 2018. Quattro gli equipaggi iscritti alla gara elbana dal ClassicTeam con ben 3 equipaggi genovesi: i già citati Gandino – Scarcella e due coppie al debutto in questa specialità, Pini - Confalonieri e Scotto - Mazzoni, questi ultimi su Lancia Fulvia Coupé 1,2 e purtroppo al palo ancor prima della partenza.

 

Dopo due giorni di impegnative prove speciali i piloti del ClassicTeam hanno concluso con importanti piazzamenti: Vellano - Molina (Audi 80 quattro 1983) sono giunti sesti assoluti e primi di Classe, Gandino - Scarcella (Autobianchi A112 Abarth 58 hp 1973), anche se a pari merito, hanno occupato la settima posizione finale e la terza di Classe, mentre Pini - Confalonieri (Lancia Fulvia Coupé 1,3 HF 1968) sono risultati quindicesimi assoluti e secondi di Classe.

 

Dopo questa “ultima” di Campionato ritroviamo gli equipaggi di punta del ClassicTeam tra i top driver  della specialità e nella parte alta della classifica nazionale. Marco Gandino e Danilo Scarcella, dopo aver lottato tutta la stagione per il titolo ed essere sempre stati saldamente al secondo posto della classifica assoluta, hanno chiuso al  3º posto  e al 1º della propria Classe mentre i piemontesi Vellano - Molina hanno terminato l’annata con un onorevole  4° posto assoluto e la vittoria nella propria Classe. (12 ott.)