A Bassano fanno festa Ambrosi - Zannoni

   Franco Ambrosi e Francesco Zannoni su Porsche 911 Turbo si sono aggiudicati la 6^ edizione del Rally Storico Città di Bassano conclusasi nel tardo pomeriggio a Bassano. I portacolori del team Bassano hanno percorso i dodici tratti cronometrati in programma in un tempo totale di 1h03’19”0 e precedendo di 30”7 l’equipaggio siciliano formato da Angelo Diana e Dario Averna su BMW 320 I e di 41”8 quello bassanese composto da Massimo Nori e Diego Rodighiero su Opel Ascona 400. La gara, fin dalle battute iniziali, ha confermato la sua selettività nonostante la ridotta lunghezza dei tratti cronometrati e al traguardo sono giunti solo 33 dei 59 equipaggi partiti questa mattina dalla Piazza degli Scacchi di Marostica. La gara del favorito Michele Piccolotto è durata il tempo di una speciale, quella di Valstagna, che ha visto il driver bassanese imporsi su Costenaro e Basso, poi però, sul trasferimento che portava a Stoccareddo veniva tradito dalla rottura del cuscinetto reggispinta. A quel punto era Basso ad ereditare la leadership provvisoria ma anche per il vincitore della prima edizione del rally Storico la soddisfazione durava poco visto che sulla terza ps era costretto alla resa per problemi di pescaggio della pompa di benzina. La vittoria parziale sul tratto di Rubbio consegna ad Ambrosi la prima piazza, posizione che ha poi mantenuto fino al traguardo, fatto salvo per la classifica dopo il quarto impegno cronometrato che vede passare davanti Costenaro, subito dopo però attardato da problemi al cambio. A quel punto, con il pilota della Stratos tagliato fuori dai giochi, la gara è vissuta su un duello ravvicinato tra Diana, Nori e Iccolti, poi giunti nell’ordine al traguardo finale, per i due gradini più bassi del podio. I primi tre classificati della classifica generale sono anche i primi tre della classifica del 3° Raggruppamento (vetture prodotte tra il 1976 e il 1981), mentre il 2° Raggruppamento (vetture prodotte tra il 1970 e il 1975) comprende gli equipaggi dal quarto al sesto posto e quindi Iccolti, Carissimi e Zanon. Il primo raggruppamento (vetture prodotte tra il 1947 e il 1969) invece è stato vinto da Guido Vettore in coppia con Claudio Giovanni Berti su Alfa Romeo GT Junior.

   La gara di regolarità denominata 2^ Coppa Città di Bassano Memorial Walter Alessio “Caramea” ha visto il successo di Adriano Nello Pilastro e Oscar Savoldelli su Autobianchi A112 Abarth davanti a Lorenzo Franzoso e Gianbattista Sattin su vettura analoga; terza piazza per Francesco Marcolin e  Mauro Grassi su Fiat 124 Abarth. Classifica finale 6° Rally Storico Città di Bassano: 1. Ambrosi - Zannoni (Porsche 911 Turbo) in 1:03’19”0; 2. Diana - Averna (BMW 320 I) a 30”7; 3. Nori - Rodighiero (Opel Ascona 400) a 41”8; 4. Iccolti - Bardini (Porsche 911 RS) a 42”2; 5. Carissimi - Ramacciotti (Porsche 911 RS) a 1’43”1; 6. Zanon - Crivellaro (Porsche 911 RSR) a 3’01”5; 7. Sulsente - Moscheni (Opel Kadett GT/E 2.0) a 3’57”1; 8. Scalabrin - Maroso (Opel Kadett GT/E 2.0) a 4’03”2; 9. Bonollo - Sella (Fiat 131 Racing) a 4’30”9; 10. Marconcini - Ciardullo (Opel Kadett GT/E 2.0) a 5’12”5. (21 mag.)