Il Mazda MX-5 Tour 2011 ha fatto festa al Motorshow di Bologna

Un successo annunciato l’eccezionale gran finale del Mazda MX-5 Tour 2011 che si è celebrato domenica scorsa al Motorshow di Bologna. L’appuntamento con un’ottantina di affezionati possessori di Mazda MX-5 che di buon ora sono stati accolti al Motorshow (il Salone Internazionale dell’Automobile, che si conferma l’unica vetrina italiana per tutte le novità di mercato), per un evento dai contenuti unici: il primo raduno Mazda MX-5 “indoor”. L’Arena Mobil1, la pista (allestita nell’Area 48 di BolognaFiere) che ospita come di consueto tutto il meglio del motorsport, ha visto sfilare e driftare un lungo serpentone di 40 MX-5. L’urlo propiziatorio “Obiettivo 1 Milione”, leitmotiv nel 2011 di ogni Raduno Mazda MX-5, ha attirato la folla che ha assistito alle premiazioni. Ad aggiudicarsi il premio per la “MX-5 più bella” è stato Giuseppe Iannantuoni di Meda (MI) con la sua scintillante M2 bianca. Mentre il premio “MX-5 On The Road” per la Miata che ha percorso il maggior numero di chilometri per essere parte dell’evento bolognese è andato a tre equipaggi pugliesi appartenenti al Pulp Grup: Andrea e Michele Ricchiuti, Pietro Paternoster ed Eliseo Chiapperino oltre a Giuseppe e Michele Daloiso. Tra gli otto equipaggi che per la prima volta partecipavano ad un Raduno del RIM, a spuntare la vittoria sono stati Andrea Bacchelli e Natalia Shtambusrska di Bomporto (MO), mentre i genovesi Simonetta ed Enrico Vadora si sono aggiudicati il premio per il miglior Diario di Bordo scelto da Mazda Motor Italia. Marzio Moretti e Fabio Ferrari, provenienti da Desenzano del Garda, hanno invece conquistato il premio Diario di Bordo scelto dal RIM. Un riconoscimento speciale, infine, è stato conferito a Fiorella e Giorgio Tardioli di Assisi: un meritato Premio Fedeltà per aver partecipato a tutti gli eventi del RIM negli ultimi due anni. L’MX-5 Parade al Motorshow di Bologna è stata davvero un contest unico, il primo nella storia del RIM (Registro Italiano Mazda MX-5 - RIM), il Club Ufficiale che opera dal 1995 al fianco di Mazda Motor Italia e della sua Rete Vendita che insieme, a Bologna, si sono congedati da una stagione eventi fortunatissima e di buon auspicio a quella già in preparazione per il 2012 che sicuramente bisserà i numeri da primato di quella appena terminata: 8 raduni, oltre 400 Mazda MX-5, che da maggio a settembre hanno “guidato” lungo la penisola per circa 800 chilometri, 3.000 gadget griffati Mazda tra kit di partecipazione e attività promozionali, 42 medaglie premio consegnate ai vincitori di quest’anno, 6 giornalisti della stampa nazionale al seguito degli incontri alla guida di una delle due MX-5 Open Race presenti ad ogni raduno, oltre 330 dediche dei Diari di Bordo, 4 le sedi delle Concessionarie new entry che hanno ospitato le tappe di Genova, Frosinone, Siena e Rimini e oltre 70 equipaggi che hanno partecipato per la prima volta ad un Raduno del Registro Italiano Mazda MX-5 - RIM. Non a caso, quindi, quella del 2011 è stata titolata “Stagione da Guinness 2011”: un attributo rievocativo dei molti record ottenuti negli anni da Mazda MX-5 ma anche di quelli ottenuti dal Club di marca che risulta essere uno dei più longevi d’Italia, con oltre 17 anni di attività e circa 7.000 iscritti. (6 dic.)