Già quattro Super 2000 iscritte al Rally Riviera Ligure

 

Sale a Spotorno e in tutta la Liguria l’attesa per l’edizione numero undici del Rally Riviera Ligure, intitolata alla memoria di Daniele Cianci ed affiancata come ormai da tradizione dal sesto Rally Storico della Riviera Ligure, memorial Mauro Albini. Domenica prossima la manifestazione entrerà nel vivo con la consegna dei road book agli equipaggi iscritti, che avranno a disposizione tutta la giornata per le ricognizioni autorizzate del percorso. Dopo il freddo delle settimane scorse questo inizio di primavera non sembra voler lasciare la Liguria e con molta probabilità anche nel weekend i piloti saranno accompagnati da un bel sole, che renderà perfette le strade del Rally Riviera Ligure. Nel frattempo Spotorno si sta preparando al meglio per ospitare per il quarto anno di fila la manifestazione che aprirà il Challenge Rally Zona 2 e 3, ovvero Liguria e Lombardia accorpate. Il Rally ruoterà nuovamente intorno alla cittadina rivierasca, che come di consueto accompagnerà la gara nelle fasi salienti. La pedana di partenza ed arrivo sarà ubicata sulla Via Aurelia, a due passi dal mare, mentre il quartier generale della manifestazione con Direzione Gara, sala stampa e centro classifiche sarà sempre allestito presso l’Hotel Premuda, location scelta anche per le verifiche sportive e tecniche di sabato 10 marzo. Fondamentale ai fini dell’ottima riuscita di questo Rally Riviera Ligure l’aiuto delle associazioni locali: la Pro Loco di Spotorno affiancherà nuovamente gli organizzatori, fornendo un preziosissimo aiuto, così come quello che sarà fornito dal gruppo di volontari A.I.B. (Associazione anti incendi boschivi), dislocati lungo le vie cittadine per garantire una viabilità perfetta durante la manifestazione.

Sul piano sportivo, però, la notizia che tutti gli appassionati aspettano è certamente quella legata ai nomi dei principali equipaggi in gara: per il pubblico il divertimento è assicurato, dato che già quattro piloti hanno confermato la partecipazione a bordo di vetture Super 2000, le regine delle gare “di zona”. Si tratta dei piemontesi Gino e Verna, mentre la bandiera ligure sarà tenuta alta dai velocissimi Aragno e Villa, che al momento sembrerebbero gli uomini da battere sulle strade dell’entroterra savonese. Il Rally Riviera Ligure sarà valido per i Trofei riservati alle Renault Clio N3 ed R3, due serie tra le più popolari tra i piloti italiani, mentre il Rally Storico vedrà il debutto del nuovo trofeo Challenge Italia, riservato alle Lancia Fulvia ed alle Fiat 127. Il nuovo trofeo, riconosciuto dalla CSAI, è tra le novità più attese nel panorama dei rally storici italiani. Dopo la disputa della prova speciale del sabato sera, gli equipaggi ripartiranno la domenica mattina in ordine di classifica, un’iniziativa sempre molto apprezzata dal pubblico. (01 mar.)