Altri articoli...

Bordo guida la Sport Favale 07 allo slalom di Bubbio

Quattro vetture della scuderia Sport Favale 07 prenderanno parte, domenica prossima, al 6° slalom "Bubbio - Cassinasco", in programma nell'astigiano con l'organizzazione della Aeffe Sport e Comunicazione e con validità per Trofeo Centro Nord, Coppa 1^ Zona e Trofeo Italiano Femminile. A guidare la squadra del sodalizio di Favale di Malvaro sarà, ancora una volta, Paolo Bordo. Il genovese, vincitore dell'ultima edizione del Trofeo, sarà in lizza con la sua Renault Clio Rs con l'intenzione di proseguire la sua finora positiva stagione.


A difesa dei colori della Sport Favale 07 saranno in gara, oltre a Paolo Bordo, anche Gian Franco Vigo, che per l'occasione sarà al volante di una Renault Clio di Classe N2000 al posto della usuale R5 Gt Turbo, Emanuel Traina, che con la sua Alba SPR 02 potrebbe ritagliarsi un ruolo nella top ten finale della gara, e Luca Tosi, come sempre al volante della sua Peugeot 106 Rallye di Classe A1400 (ph).


Reduce dall’ottima partecipazione alla 2^ edizione dello slalom “Kaltern - Eppan Mendel” (Caldaro – Appiano), dove ha ottenuto la settima posizione assoluta finale ed il successo di Classe E1 1600, sempre al volante della sua Fiat 127 Marco Riboni si riproporrà nuovamente in Trentino nel 26° slalom "Baitoni - Bondone", il cui percorso di circa 4 km, lungo la provinciale che costeggia lo splendido lago d’Idro, è considerato fra i più  impegnativi e spettacolari di tutto il panorama italiano della specialità. (20 giu/ph A. Rosselli)

 


Rally del Taro positivo per la Racing for Genova Team

Riscontri positivi per la Racing for Genova Team al Rally del Taro. A Bedonia, nella gara valida per l’IRC (International Rally Championship), decima piazza per la Skoda Fabia R5 (ph) di Gigi Giacobone e Monica Cicognini, autori di una prestazione convincente malgrado problemi di assetto.


Nella gara regionale la Racing for Genova Team ha conquistato ben tre successi di Classe. Squillante quello ottenuto in N1 da Nicolò Franca e Laura Bottini, con la Peugeot 106 1400, a spese dei bravi compagni di scuderia Paolo Garibaldi - Michele Guastavino, in lizza con una vettura analoga. Luca Fontana e Fabrizio Ponti, con la 106 1400, hanno fatto loro la Classe A5, dominata per gran parte della gara dai portacolori del team genovese Andrea Peirano – Nicole Arata, anche loro con la 106, messi ko dalla rottura di un semiasse. E’ salita sullo scalino più alto di Classe anche la Mg Rover di Gruppo Racing Star di Donato Lanzarotti e Fabio Farinella, primi nella RS 1.4, mentre non sono arrivati al traguardo finale, per via di una lieve uscita di strada, Luca Basso - Simone Cuneo (106 1600 N2).


Passando alle altre attività agonistiche in cui è impegnata la scuderia Racing for Genova Team, un buon successo di Classe, nella TC2000 del 3° Raggruppamento, anche per Stefano Zambelli, in gara con la Triumph Dolomite Sprint messagli a disposizione dall’amico Roberto Percivale, nella 10^ Cronoscalata Storica dello Spino, prova del CIVSA (Campionato italiano Velocità in Salita per Autostoriche). Allo slalom “Susa – Moncenisio”, invece, è proseguita la fase di apprendistato con la Radical SR4 1400 per Giacomo Gozzi, che ha chiuso la gara all’ottavo posto assoluto. Domenica prossima, infine, riflettori puntati su Damiano Furnari  che, con la sua Fiat 126 Honda, sarà in Trentino al via del 2° slalom “Kaltern - Eppan Mendel” (Caldaro – Appiano). (10 giu/ph G. Lavagnini)

 


Sport Favale 07 e gli altri liguri alla “Susa – Moncenisio”

Verifiche tecnico – sportive in corso, in queste ore, a Susa per gli oltre sessanta iscritti allo slalom “Susa – Moncenisio”. Il programma di domani, oltre ad un’ulteriore sessione di operazioni preliminari,  prevede, dalle ore 11.30, la ricognizione ufficiale del percorso e, alle 13.30, la partenza della prima delle tre manche su cui è articolata la gara, con premiazione finale prevista per le ore 18.00. Ci sarà spazio, inoltre, anche per la sfilata di una cinquantina di Lancia Delta Integrali - tra queste alcune splendide ex ufficiali Martini Racing – che faranno passerella lungo il tracciato di gara per rendere omaggio alla corsa in salita più antica del mondo in attività.


Sport Favale 07 – Reduce dall’ottima partecipazione allo slalom “Romagnano – Azzago”, dove ha conquistato il nono posto assoluto finale con Paolo Bordo (Renault Clio Rs) ed il decimo, a 9 centesimi di distacco, con Danilo Mosca (Peugeot 205 Gti), che si è anche imposto in Gruppo E1, la scuderia di Favale di Malvaro parteciperà alla “Susa – Moncenisio” con quattro piloti. Oltre a Paolo Bordo (Renault Clio Rs, ph), protagonista di un ottimi avvio di stagione, saranno della partita Emanuel Traina (Alba SPR 02), Gian Franco Vigo (Renault 5 Gt Turbo) ed Enrico Franzero (A112 Abarth); tra gli iscritti del sodalizio “fontanino” figura anche Danilo Mosca (Peugeot 205 Gti) ma la sua presenza resterà in dubbio sino alle prime ore di domani.


Gli altri liguri – Tra i partecipanti allo slalom piemontese figurano anche altri portacolori regionali. Uno è il genovese Stefano Repetto, quinto lo scorso anno e molto atteso alla prova con la sua Fiat Cinquecento Suzuki; l’altro è il savonese Giuseppe D’Acunto, desideroso di riscontri positivi dalla sua rinnovata Fiat 127, iscritta dalla Aeffe Sport. Confermata, infine, la partecipazione dell’alfiere della Racing for Genova Team Giacomo Gozzi, in gara con la performante Radical SR4 1400. (8 giu.)

 


Roberto Malvasio cerca conferme allo “Spino”

Terzo impegno stagionale nelle salite per Roberto Malvasio che, nel prossimo fine settimana, prenderà parte alla 47^ edizione della “Pieve  Santo Stefano - Passo dello Spino”, sezione riservata alle auto moderne della 10^ Cronoscalata storica dello Spino, in programma a Pieve Santo Stefano in provincia di Arezzo. Il pilota di Ronco Scrivia sarà in gara con la Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start Plus che gli sarà messa a disposizione dalla DP Racing de L’Aquila.


“Quella dello “Spino” – rileva il portacolori della Winners Rally Team – è una gara a cui vado sempre volentieri. Nelle mie precedenti partecipazioni ho sempre riportato un riscontro positivo e mi auspico di tornare a casa soddisfatto anche questa volta. La salita toscana, che non ha validità per il   Tivm (Trofeo Italiano Velocità Montagna), la serie che ho deciso di frequentare in questa stagione, dovrà darmi preziosi indicazioni sia sul mio percorso di formazione in seno alle cronoscalate che sull’assimilazione della guida della Mini John Cooper Works. Ovviamente, cercherò di fare bene”.


La 47^ edizione della Pieve  Santo Stefano - Passo dello Spino, è in programma da venerdì a domenica, giorno della sfida prevista su due salite lungo i 6 km della provinciale 208.

 

In lizza allo "Spino", sempre nella gara riservata alle auto moderne, un altro genovese, il grande amico di Roberto Malvasio Luciano Scandella. Anche lui a difesa dei colori della scuderia Winners Rally Team, sarà al via con una Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start e con l'intenzione di riprendere gradatamente il feeeling con queste competizioni di cui è stato buon interprete negli anni 80. (5 giu.)

 


Civm: Rapuzzi (Racing for Genova Team) alla “Verzegnis - Sella Chianzutan”

Ci sarà anche il portacolori della scuderia Racing for Genova Team Christian Rapuzzi domenica al via, in Friuli, della 50^ edizione della “Verzegnis - Sella Chianzutan”,  quarto round del Civm (Campionato italiano Velocità Montagna) e Tivm (Trofeo italiano Velocità Montagna). Il driver milanese, che nel 2018 ha conquistato il “tricolore” di Classe E2SH 1400 proprio nel Civm, sarà in gara con la sua Polini 04 Suzuki (ph AciSport), vettura di base Fiat X1/9 motorizzata Suzuki che nella pausa invernale è stata oggetto di un aggiornamento tecnico al retrotreno.


“Abbiamo apportato diverse migliorie – osserva il pilota della Racing for Genova Team pronto al debutto stagionale – che dovrebbero rendere la vettura ancora più performante: sono curioso di testarla in una gara molto tecnica come quella friulana”.


Il programma della 50^ “Verzegnis - Sella Chianzutan” prevede venerdì verifiche sportive e tecniche all'Arena di Verzegnis, sabato due salite di ricognizione del tracciato e domenica le due manche su cui è articolata la gara con premiazione al termine della competizione in zona arrivo. (29 mag.)