Rally della Lanterna: sfortunato ritorno di Andrea Tomaino

Sfortunato ritorno agonistico per Andrea Tomaino. Assente dai campi di gara da oltre un anno e mezzo, il pilota genovese è tornato a gareggiare al Rally della Lanterna, a cui ha partecipato in coppia con il fido Alessandro Venzano ed al volante di una Renault Clio R3C (nella foto, di Stefano Romeo) messagli a disposizione dalla Gima Auto Sport il giorno prima della gara in sostituzione della sua Citroën C2 Super 1600. Dopo aver messo a segno il diciassettesimo scratch – il secondo di classe R3C - nella prova spettacolo al Palasport, i portacolori della scuderia Racing for Genova si sono ritirati, a seguito di una leggera toccata, al termine della prima prova speciale della seconda giornata.

“E’ stato un mio errore – ammette con sincerità Andrea Tomaino – mi è partita la macchina ed abbiamo toccato con una ruota, bucando una gomma e danneggiando il cerchio. Usciti dalla prova, però, abbiamo realizzato che avevamo anche piegato il braccetto e, pertanto, altro non ci è rimasto da fare che ritirarci. Ringrazio la Gima che mi ha messo nelle condizioni ottimali per tornare a gareggiare e disputare il “Lanterna” a fronte dell’improvvisa indisponibilità della mia C2”.

A parziale consolazione di Andrea Tomaino c’è stata, però, la bella ed applaudita esibizione dei suoi figli Elena e Davide – impegnati in questa stagione nelle gare regionali di kart – che hanno girato più volte, alla guida dei loro kart, sulla pista del Palasport nel corso della serata prologo al Rally della Lanterna. (28 mag.)