Lerici pronta ad ospitare il 2° Rally Colli di Luni

Si correrà nel primo fine settimana di dicembre con la formula del Rally Day.


A poco più di anno dalla precedente edizione ritornano i rally nella provincia di La Spezia con la seconda edizione del Rally Colli di Luni nella modalità Rally Day che renderà ancora più accattivante e tecnica la gara con due prove speciali in programma da ripetersi tre volte. La manifestazione, in programma il 6 e 7 dicembre, interesserà Lerici e tutta la Lunigiana con sede di partenza e arrivo proprio nel favoloso borgo ligure, le prove di Garbugliaga e di Borseda, mentre a Ceparana sarà confermata l’ampia e comoda zona di Parco Assistenza.


Come nella scorsa edizione la gara è organizzata dalla scuderia Balestrero con l’apporto del pilota locale Pietro Bancalari, figura di riferimento dei conduttori ed appassionati spezzini, oltre all’interesse ed al supporto il sostegno del Comune di Lerici e della Provincia della Spezia, vista la funzione di promozione turistica che una simile manifestazione apporta in un periodo dell’anno non proprio turistico.


Come già detto, la gara sarà articolata su due prove speciali, quella di Garbugliaga, quest’anno di Km. 7,00, e l’inedita di Borseda, di Km. 5,57: sono due tratti di strada molto impegnativi e molto guidati  che metteranno a dura prova sia i mezzi che gli equipaggi e che saranno ripetuti tre volte portando a ben 37,71 i km di tratti cronometrati su un percorso globale di 176,61 Km.


Lo scorso anno si aggiudicò il rally il duo lombardo Miele - Mometti al debutto con la Citroën Xsara WRC (nella foto), in testa dalla prima prova speciale fino alla pedana di arrivo; ci fu incertezza, invece, per la piazza d’onore che alla fine andò al locale Arzà con a fianco Moriconi e con una Peugeot 207 Super2000, dopo una bella lottando con l’altro locale Iacomini, uscito di strada nell’ultimo crono. La terza piazza è stata appannaggio così del pistoiese Pellegrineschi, in lizza con la Martinelli ed alla guida di una  Renault Clio R3. Informazioni per iscrizioni e sulla manifestazione sul sito www.balestrero.it (18 nov.)