Suzuki Rally Cup, secondo round sotto la “Lanterna”

Il monomarca delle Swift Sport che si corre nel Campionato Italiano Rally WRC, affronta la seconda tappa al Rally della Lanterna. Sette le compatte “Swift” al via della gara genovese: sei in classe N2 ed una in R1.


Sono tre i nomi attorno cui ruotano i pronostici per la vittoria al Rally della Lanterna: Marco Soliani (nella foto), Paolo Amorisco ed Alessandro Uliana. Ma non è da escludere che il tris d’assi possa anche diventare un poker in lotta per sbancare la “Lanterna”, considerando la presenza del torinese Dino Romano tra gli iscritti. E se poi la gara che svilupperà sulle strade dell’entroterra ligure, confermerà le sue tradizionali difficoltà e imprevedibilità, ancorché condizionata dalla pioggia, non è detto che si metta in luce uno o più dei piloti considerati “outsider” di lusso: ovvero quelli capaci di ribaltare ogni pronostico; ecco che la rosa potrebbe allargarsi al mantovano Giovambattista Palmiero, oppure al torinese Roberto Mollo.


Il secondo round della Suzuki Rally Cup sarà tutto da seguire attentamente, perché il parmense Soliani è chiamato a difendere la leadership conquistata con la vittoria ottenuta all’esordio stagionale al 1000 Miglia, e non è detto che da questo obiettivo derivi la spinta indispensabile per tenere un ritmo vincente; anche perché il cuneese campione in carica Amorisco si ritrova sulle strade dove lo scorso anno diede inizio alla scalata al titolo con una prestazione superba ed in questo fine settimana partirà con voglia di rivalsa per lo stop subito al rally bresciano; contraddistinto da una forte motivazione personale di rivalsa, per dimenticare le occasioni mancate, è sicuramente il trevigiano Uliana, velocissimo e riferimento cronometrico per tutti nella “Cup”; difficile pensare che l’inattività abbia scalfito l’innato senso della velocità di Romano, il torinese al ritorno in gara perchè allettato dall’alto livello della sfida e dai premi messi in palio da Suzuki, che gli danno la possibilità di rientrare dei costi affrontati per disputare la competizione.


Suzuki Swift Sport classe N2: 39 Soliani Marco e Nalli Massimo (GR Sport); 40 Amorisco Paolo - Cresta Giulia (Meteco Corse); 41 Uliana Alessandro - Budoia Andrea (TRT La Scuderia); 42 Romano Dino - Bologna Erika (Wrt-Winners Rally Team); 43 Palmiero Giovambattista - Boni Massimo (Solferino Racing); 44 Mollo Roberto - Avanzi Alessandra (Meteco Corse) Suzuki Swift Sport Classe R1: 46 "Cerutti Gino" - Pittino Clio (GR Sport). (30 apr.)