Giorgio Bernardi al “Lanterna” per mantenersi in forma

Impegni di lavoro impediscono al saluzzese di prendere parte al Targa Florio: per non perdere confidenza con la Clio R3C il portacolori della Meteco Corse correrà al Rally della Lanterna.


Il lavoro sarà anche una maledizione, ma ci dà da sopravvivere ed anche le energie per correre”. La prende con filosofia Giorgio Bernardi, costretto a rinunciare alla trasferta del Rally Targa Florio. Purtroppo nuove responsabilità ed ulteriori impegni nella azienda di famiglia mi impediscono di effettuare la trasferta al Targa Florio, una gara che ha un fascino incredibile e che puoi disputare solo se hai una settimana di tempo a disposizione” commenta Bernardi, 21 anni compiuti giovedì scorso. “Dopo il Rally di Sanremo mi sarebbe piaciuto moltissimo tornare a confrontarmi con gli avversari della classifica Produzione e magari tentare di risalire la classifica”.


Abituato a reagire prontamente alle difficoltà Giorgio Bernardi non resterà chiuso in eterno negli uffici della sua azienda, ma già nel prossimo fine settimana prenderà parte al Rally della Lanterna. “È una soluzione di ripiego nell'ottica del programma che mi ero proposto ad inizio stagione, ovvero la partecipazione al CIR, ma è un rally di grande spessore e che mi servirà moltissimo per migliorare le mie esperienze in gara. Il grande vantaggio è che si disputa a meno di 200 chilometri da casa mia ed in un paio di giorni, sfruttando il ponte del primo maggio, posso fare tutto. Ricognizioni, verifiche e gara, rubando solo un paio di giorni al lavoro”. Giorgio Bernardi sarà al via con la solita Renault Clio R3C curata dalla Gima Autosport di Predosa (AL) con cui ha disputato Il Ciocco ed il Rallye Sanremo valevoli per il Campionato Italiano Rally e il Rally Rivera Ligure a Spotorno. (30 apr.)