Al rally Valli Imperiesi Alessio Pisi pronto a concedere il bis

Il conto alla rovescia è ormai agli sgoccioli. Chiuse le iscrizioni, la 40^ edizione del Rally delle Valli Imperiesi ha disegnato il volto dei suoi protagonisti ed è pronta a scrivere un altro capitolo di pura emozione sportiva. Ad Imperia hanno confezionato un’edizione molto rinnovata per festeggiare l’ambizioso traguardo raggiunto da questo appuntamento fra i più ricchi di storia e tradizione. Novità quindi ad iniziare del tracciato. Pur proponendo le prove classiche di Ville, Caravonica e Rezzo in questa edizione si registra una interessante inversione fra loro. Si inizierà infatti con l’insidiosa discesa di Ville per passare poi alla salita di Caravonoica e Rezzo. Altra novità importante è  lo Shakedown allestito su un tratto di 3 chilometri che dalla provinciale per Molini di Triora porta verso l’abitato di Aigovo previsto per la giornata delle verifiche di sabato. Come consuetudine la gara imperiese è valida per il Challenge di zona e assegnerà il Memorial Beppe Simula e la Coppa Walter Gallo. La gara ligure sarà inoltre uno degli appuntamenti principali per i Trofei Renault Clio R3, “Corri con Clio” e Renault Gordini riservato alle Twingo. Al via anche i partecipanti al trofeo “6 Cento”. L’edizione numero 40 del Valli Imperiesi entrerà nel vivo Sabato 25 Giugno con le verifiche Tecniche e Sportive che si terranno a Taggia presso le Scuole Elementari e nel parcheggio della nuova stazione ferroviaria. Il via la Domenica alle ore 8 da Piazza 4 Novembre. I concorrenti affronteranno il trittico di prove che verranno ripetute tre volte.  Riordino e il Parco Assistenza ogni tre prove allestiti a Taggia. L’arrivo finale con la cerimonia di premiazione previsti per le ore 18.30 sempre nel centro della bella cittadina imperiese. Lo scorso anno il successo andò ad Alessio Pisi e Luca Costantini sulla Peugeot 207 della Erreffe. Proprio il driver di Dolceacqua recente protagonista del Rally del Salento dove ha chiuso al 2° posto assoluto, è il principale accreditato per la vittoria finale. Sarà nuovamente al via insieme a Fabio Cadore sulla 207 curata a Castelnuovo Scrivia. Con le Super 2000 ci saranno pure Mauro Moreno e Andrea Demonte anche loro su una Peugeot mentre su una Punto Abarth registriamo l’interessante presenza di Alessandro Grezzi e Federica Tronconi. Sfida aperta anche fra le S.1.6 dove fra i più accreditati ci sono Depau, Tarantino e Lombardi tutti sulle Renault Clio mentre con la consueta 206 è atteso come di consueto Danilo Ameglio. Anche il Gruppo N propone temi interessanti con il torinese Vedelago protagonista nel Trofeo Rally Asfalto sulla Mitsubishi in una sfida che si rinnova con Andrea Mezzogori al via sulla Megane della Gima dopo la bella prestazione nell’appuntamento casalingo al Lanterna. Molto nutrita la pattuglia in R3 dove spiccano fra gli altri Andolfi Junior, Calleri, Storace e Garra. Dieci le vetture storiche in gara fra cui c’è da registrare il ritorno alle competizioni di Paolo Duberti e Lucia Dominoni coppia molto in auge negli anni 90  presenti su una Opel Kadett Gt/e. (22 giu.)