Il 2013 di Davide Craviotto inizia dal rally Coppa d’Oro

A distanza di oltre nove mesi dall’ultimo impegno agonistico, torna a gareggiare Davide Craviotto. Il pilota genovese sarà, infatti, al via, sabato e domenica prossimi, del rally Coppa d’Oro, nell’alessandrino, in coppia con Fabrizio Piccinini ed alla guida di una Renault Twingo R2B che gli verrà messa a disposizione dalla Gima Auto Sport. “Le cose facili non sono per me – osserva il neo portacolori della scuderia Racing for Genova – e così ad un lungo periodo d’inattività ho anche abbinato l’utilizzo di una vettura per me inedita ed iscritta nella classe più numerosa del rally, piena di trofeisti agguerriti”.

Davide Craviotto, che di recente è diventato papà del piccolo Alessio, però non si perde d’animo: ha una voglia matta di tornare a correre e la gara, da sempre, è di suo gradimento. “Ci piace confrontarci un po’ con tutti – aggiunge – e questa, malgrado non corra da un sacco di tempo, sarà davvero una buona occasione. Se riuscirò a levarmi rapidamente la ruggine da addosso, penso che riusciremo anche a divertirci… eppoi, ci terrei proprio tanto ad iniziare il rapporto con la mia nuova squadra con un risultato di rilievo. Ovviamente, da dedicare ad Alessio”.

La scuderia Lanterna Corse punta su Tabacco

Archiviato il difficile impegno del Rally della Lanterna, è nuovamente tempo di rimettersi in gioco per gli equipaggi della Lanterna Corse. La scuderia genovese sarà infatti presente alla trentanovesima edizione del Rally Coppa d’Oro, manifestazione alessandrina, ma da sempre molto frequentata dai piloti genovesi data la vicinanza delle prove speciali con i confini liguri. A difendere i colori della Lanterna Corse ci saranno Mario Tabacco, in coppia con Stefano Casazza in classe N3 a bordo di una Renault Clio e Maurizio Risso, affiancato da Giulia D’Arrigo in classe FA5 su una Peugeot 106. La gara, valida per il Challenge Rally Zona 1 (coefficiente 1.5), scatterà sabato 1 giugno in serata, con la prova speciale spettacolo di Valenza Po, per poi proseguire nella giornata di domenica con altre sette prove speciali.

Un’edizione “grandi firme” e con una vettura Rrc al via

Il rally Coppa d’Oro è pronto a proporre, sabato e domenica prossimi, la sua edizione numero 39. Le news più importanti della vigilia arrivano dai nomi dei protagonisti della manifestazione. Il biellese Tiziano Borsa, uno dei migliori interpreti della gara alessandrina, ha confermato la sua presenza e porterà per la prima volta al Coppa d’Oro la Ford Fiesta Rrc, alla seconda apparizione in una gara valida per il Challenge di Zona in Italia. Si tratta di una vettura derivata dalla WRC che corre nel Campionato del Mondo Rallies, dotata di trazione integrale e motore 1.6 turbo. Le sorprese non finiscono qui però, perché altri big hanno risposto alla chiamata e sono pronti ad animare la sfida del Rally Coppa d’Oro. Si prospetta un ritorno sulle strade alessandrine anche per Michele Tagliani, un altro pilota che ha scritto pagine importanti della storia di questa competizione. Il pavese sarà al via con una Peugeot 207 Super 2000 e farà di tutto per scrivere nuovamente il suo nome sull’albo d’oro. La Super 2000 sarà una classe molto agguerrita, con la presenza anche di Italo Ferrara e Massimo Marasso. Confermata la presenza del genovese Marco Strata a bordo di una Mitsubishi Lancer che, per la gioia del pubblico, dovrà vedersela con avversari altrettanto veloci e spettacolari in classe N4 come Brega, Ghezzi, Benazzo, Iacomini e Leporace. Ci si aspetta infatti molto spettacolo da tutti gli equipaggi, che entreranno in azione nella serata di sabato 1 giugno per la prova speciale indoor “Coinor” di Valenza Po, attesissima dal pubblico, che potrà nuovamente vedere in azione la mitica Lancia Stratos, iscritta tra le vetture storiche e portata in gara da Piero Gobbi. La ciliegina sulla torta per gli organizzatori potrebbe arrivare dalla conferma della partecipazione di Stefano Albertini in classe Super 2000, al momento non ancora ufficiale. (29 mag./foto di Stefano Romeo)