Rally del Tartufo in salsa ligure

Un grande Marco Strata al 25° rally del Tartufo. Il genovese, in coppia con Ylenia Garbero con la Mitsubishi Lancer Evo 9 (nella foto, a sinistra) con i colori della scuderia Vm Motor Team, ha conquistato il  terzo posto assoluto della gara piemontese a staccato dai vincitori - Cantamessa - Bollito (Peugeot 207 S2000) - di soli 39”7 e di 19”7 dai secondi classificati, Elwis Chentre ed il savonese Fulvio Florean (Abarth Grande Punto S2000). Marco Strata ha abbinato al piazzamento finale sia il successo in gruppo N che quattro secondi scratch in altrettante prove speciali.

Lanterna Corse - La scuderia genovese ha debuttato  al Rally del Tartufo con i primi due piloti coinvolti nel Progetto Giovani. Fortune alterne per i due under 23 impegnati in questa prima fase dell’iniziativa: solo una vettura ha infatti raggiunto il traguardo, quella di Fabio Ferrando, affiancato da Paolo Rocca. Il giovane pilota di Mignanego (GE) ha dimostrato un ottimo adattamento al mezzo, migliorando di prova in prova la confidenza con la vettura, utilizzata in precedenza solo nel test di Santo Stefano d’Aveto. Alla fine il risultato è stato un onorevole secondo posto di classe, con la quarantaseiesima posizione assoluta finale e la conquista del Trofeo Carlo Giaccone, riservato ai piloti Under 23. La sfortuna ha invece caratterizzato la gara dell’altro under 23, Mattia Casazza. Il pilota della Valtrebbia, affiancato da Marco Gallizia, ha dovuto alzare bandiera bianca sulla seconda prova speciale per un problema tecnico derivato da una cambiata troppo “decisa”.

Racing for Genova - Un altro Ferrando – Giovanni - in gara nel rally astigiano. Il portacolori della Racing for Genova, con Fabio Malzani e la Clio Williams, si è imposto in classe FN3 conquistando anche la trentesima posizione assoluta al termine di una buona gara.

Rally club Millesimo- Tre vetture al via e due al traguardo per la scuderia di Millesimo che nella prova astigiana ha conquistato la venticinquesima posizione assoluta con Bonifacino – Tesi (Mitsubishi Evo IX – N4) e la quarantatreesima con Berchio – Perrone (Citroën DS3 – R3T) mentre la Peugeot 106 Rally di Marco e Giuliana Pozzi si è dovuta fermare nel corso della settima prova speciale.

Provincia Granda Rally Club - Sventolano in alto i colori del Provincia Granda Rally Club al Rally del Tartufo, grazie alle ottime prestazioni dei propri equipaggi che centrano sei vittorie di classe ed il primo posto nella classifica per scuderie. In chiave prettamente ligure, molto positiva anche se travagliata la gara del savonese Simone Rebella, navigato da Chiara Lavagno, alla sua prima partecipazione al Rally del Tartufo. Ottimi tempi parziali fatti registrare dal pilota ligure con la sua Peugeot 106 Rally (nella foto, a destra), rallentato in altri casi dalla vettura che lo precedeva, problema che,  pur facendogli perdere virtualmente un paio di posizioni in classifica generale, non gli impediva di vincere meritatamente la Classe FA6 e di piazzarsi al 17° posto assoluto. (05 ago.)