Rally, buona la prima (malgrado tutto...) per Elena Tomaino!

E' soddisfatta, Elena Tomaino, del suo debutto rallystico, avvenuto al 2° Rally di Cremona Circuit. E lo è anche se la sua vettura - una Peugeot 106 N1 - l'ha lasciata a piedi al termine della settima e penultima prova speciale. "Malgrado il ko della macchina, la pista bagnata e la nebbia - osserva la ventiduenne kartista genovese - è stata una gara fantastica. L'emozione che ho provato alla partenza della prima ps è indescrivibile! Ma l'emozione più forte è stata quando, rientrando all'assistenza, tutto il team ci è saltato addosso facendoci i complimenti. Davvero una soddisfazione enorme!".


Malgrado il ritiro, la giovane "figlia d'arte" genovese è completamente appagata dalla sua prima esperienza rallystica. "Se sono riuscita a fare qualcosa di buono - aggiunge Elena Tomaino - è anche merito della mia navigatrice Marta De Paoli, che durante le prove speciali mi dava la grinta e la carica per fare sempre meglio. E' una "naviga" davvero brava e spero di avere ancora l'opportunità di gareggiare con lei".


L'esperienza con i rally, per Elena Tomaino, ora va in stand-by. La genovese a breve tornerà al volante del suo kart per disputare il Campionato Rotax, sempre nella categoria DD2. "Ma vorrei chiudere questa bellissima pagina - dice ancora - ringraziando tutti quelli che mi hanno permesso di... scriverla: la mia famiglia, la mia "naviga", Mauro Zappettini, che ci ha fornito la vettura, e tutti i meccanici, tra cui Federica Quieto, che si è rivelata un'amica eccezionale per davvero". (3 feb.)