Gallo senior vs. Gallo junior, molto più di una sfida in famiglia

Se non è stato un simbolico passaggio di consegne, poco ci è mancato. I Gallo – papà Marco, 57 anni ed una lunga e corposa carriera agonistica (oltre 100 gare, gran parte delle quali con la consorte Simona Cambiaso alle note) alle spalle ed ora apprezzato organizzatore, e il figlio Riccardo, poco più che ventenne e con un paio di esperienze al volante –portacolori della Lanterna Corse Rally Team, si sono entrambi  presentati al via del recente slalom “Chiavari – Leivi” al volante delle due Renault Clio di casa: Super 1.6 per Marco e N3 per Riccardo. Una sfida nella sfida  che, ovviamente, si è conclusa a favore del più esperto genitore, che ha conquistato un brillante tredicesimo posto assoluto, portandosi anche a casa il primato di categoria, nonostante un lungo periodo di inattività agonistica.


Riccardo, però, malgrado la poca esperienza ed il mezzo inferiore, ha retto bene il confronto: ha mostrato notevoli miglioramenti durante le tre manche, concludendo quinto di classe. “Finalmente - ha dichiarato entusiasta a fine gara - ho potuto guidare sull’asciutto, dopo la gara bagnata alla Mignanego – Giovi: sono molto soddisfatto perché ho sempre migliorato il mio tempo, peccato solo per un birillo abbattuto nella terza manche. La giornata è stata davvero divertente: ho preso molta più confidenza con la Clio e spero di poterla usare presto in un rally”.


Sui social, come era prevedibile, la sfida non è passata inosservata ed i commenti non sono mancati: tanti like, altrettanti post ed uno stimolante invito, quello di ripetere il confronto a vetture invertite. (14 ott.)