Dagda Sport tra ritorni e nuovi arrivi

Era già rientrato a Torriglia, Pier Paolo Grassano, ma la nuovissima Honda Civic aveva ancora molti problemi di  gioventù e la vittoria di classe non era bastata a dare piena soddisfazione al pilota. Al Team 971 le cose sono già cambiate e nonostante l’errore iniziale, che lo stesso Grassano ha definito “da pivello” (si è girato sulla prima prova dopo due curve, per aver tirato troppo con le gomme fredde), la rimonta è stata spettacolare e il risultato finale decisamente apprezzabile: primo di classe e undicesimo assoluto, con un quinto posto assoluto nella seconda ps. “E’ stata una gara decisamente altalenante – afferma Grassano -  sono passato dal quarantesimo al quinto posto in prova e sulla ripetizione della prima ho fatto un’altra cavolatina, arrivando di nuovo indietro (ventesimo). Così, anche se di poco, sono rimasto fuori dalla  top ten. Però quello che conta è che la macchina c’è. Ovviamente è ancora da sviluppare, ma il motore è veramente  fantastico e credo proprio di potermi divertire ai prossimi appuntamenti di Albenga e Imperia, che sono anche gare “di casa”. Soddisfattissimo anche il suo team, la scuderia carcarese Dagda Sport, che in questi giorni ha perfezionato gli accordi con un nuovo pilota di assoluto primo piano, Manuel De Micheli, atteso con molto interesse alle gare di fine stagione che disputerà già con i nuovi colori. (13 ott.)