Il motorismo del ponente ligure piange Stefano Arrigo

Se n’è andato senza clamore, secondo il suo stile di vita di uomo concreto e libero, Stefano Arrigo, geniale e popolare meccanico imperiese che, nella sua carriera, si era dedicato, sempre con profitto, sia alle due che alle quattro ruote. Aveva legato il suo nome a centauri del ponente del calibro di Ugo Grippo e Orlando Dall’Ava, poi era passato alle vetture, a quelle da rally in particolare, ottenendo sempre risultati lusinghieri: tra tutti, l’ottavo posto ad un “Sanremo – Sestriere” ottenuto da Dall’Ava con una Fiat 125 che era uscita dalla sua officina. Negli anni a seguire, oltre a continuare la sua attività di meccanico e preparatore, era diventato anche il punto di riferimento dello squadrone Lancia nelle sue lunghe incursioni nel ponente. Ultimamente, aveva deciso di dedicarsi tutto a se stesso lasciando l’attività. (17 feb.)