Slalom di Casalborgone: Polini sù, Malvasio giù

Stenta ancora a decollare il feeling tra Roberto Malvasio e lo slalom Casalborgone – Aramengo.  Anche l’ultima partecipazione del pilota di Ronco Scrivia alla gara torinese, valida per il Campionato italiano di specialità, si è, infatti, tradotta in una prova incolore (secondo di gruppo N e vincitore “solitario” della classe N3), non all’altezza del potenziale del portacolori della SCR MotorSport. “Sono andato piano e non ho capito perché” ha rilevato Roberto Malvasio alla fine della gara, che ha affrontato l’impegno al volante di una Renault Clio Rs gruppo N della piemontese Sportex. Ed ha aggiunto: “In tutte e quattro le manche disputate ha sempre messo a segno lo stesso tempo: passi che la gara non è tra quelle in cui mi esprimo al massimo ma non credo che questa prestazione incolore dipenda dalla vettura che ho utilizzato, quanto piuttosto da un mio mancato veloce adattamento ad un mezzo che non utilizzavo dal 2008”. Se è così, Roberto Malvasio dovrà cercare di instaurare rapidamente un nuovo feeling con la Clio Rs della Sportex, considerato che ha deciso di utilizzarla anche per i suoi prossimi due impegni, a Susa e a Pieve di Teco, sempre nell’ambito della serie del Campionato italiano slalom. “Ora andiamo a Susa – conclude il pilota di Ronco Scrivia – che è una gara che mi piace ed in cui ho sempre fatto bene e… vediamo come va a finire”. La stagione di Roberto Malvasio si avvale del supporto della scuderia SCR MotorSport e dal suo pool di sponsor - Gi.Ga Composite, Cosmet, BM Service, Poggio Assicurazioni, OMP, Idea Graphic e Artbook - oltre che della United Business, che cura il suo management sportivo. Sono visibili su http://www.youtube.com/user/robertomalvasio i filmati delle gare più importanti disputate dal nove volte campione italiano dal 2006 ad oggi. Su www.robertomalvasio.it, infine, tutte le notizie relative al pilota ed alla sua carriera.

Racing for Genova - Allo slalom  di Casalborgone, quarta gara del Campionato italiano slalom, c’era in lizza anche il portacolori della Racing for Genova Alessandro Polini che, interpretando la gara nel miglior modo possibile, ha portato la sua A112 motorizzata Suzuki al secondo posto assoluto, aggiudicandosi anche la categoria d’appartenenza: con questo risultato il portacolori della scuderia presieduta da Raffaele Caliro si porta ancor di più a ridosso di Vinaccia, leader assoluto del “tricolore” di slalom. L’ultimo fine settimana è stato tutto da incorniciare per lo specialista di Busalla: nel prologo spettacolo del rally della Lanterna, infatti, Polini ha dominato la “prova spettacolo” disputata all'interno del Palasport,  infiammando il pubblico e facendo segnare il miglior tempo della manifestazione, sempre con la sua A112 Suzuki, regolando di ben 3 secondi il comasco Felice Re, che poi si è aggiudicato alla grande la gara. Il fine settimana della Racing for Genova ha fatto registrare, inoltre, una doppietta vincente (1° Roberto Loda, 2° Andrea Olcese) allo slalom Cicagna – Orero mentre, nel Formula Challenge di Reggio Emilia, Michele Zaniboni  ha rotto il cambio della sua ammirata Lotus Exige 2000 mentre era al comando: malgrado il ritiro, conserva la leadership nel “tricolore” di specialità. (30 mag.)