Slalom: torna la “Chiavari – Leivi”, ricorderà Graziano Borra

Torna domenica, su iniziativa della scuderia Sport Favale 07, una delle gare che hanno fatto la storia degli slalom automobilistici in Liguria oltre che in Italia. Riecco la “Chiavari – Leivi”, negli anni Ottanta fiore all’occhiello organizzativo della Gecar, la struttura che faceva capo ai “coniugi slalom”, al secolo Piero Saccone e Mirella Crubellati. A riproporla, dopo anni ed anni d’assenza, è il sodalizio di Favale di Malvaro - scuderia emergente, a Genova ed in tutta la regione, nel campo dell’organizzazione degli slalom in salita – che ne ha intitolato questa prima edizione alla memoria di Graziano Borra, pilota e grande appassionato di questa disciplina, che ci ha lasciato da circa un anno: la sua bella Lancia Stratos sarà tra le vetture che precederanno quelle dei concorrenti, guidata dal figlio Mauro.

Per la sua quinta ed ultima fatica organizzativa del 2012 la Sport Favale 07 ha optato per un percorso di 2,900 km con 12 postazioni di birilli. Scelta approvata da 45 concorrenti che, vista la speciale occasione, avranno una voglia ancor più matta di ben figurare. Giuseppe Zaniboni (Rebo Alfa 2000 - Racing for Genova) è il grande favorito per il successo finale ma dovrà vedersela con rivali del calibro dei vetarani Walter Pagliari (Osella Pa9) e Pasquale Patete (Fiat X1/9 Turbo - Aeffe Sport), Marco Boggiano (BCM Prototipo), Angelo Bonini (Fiat 500 Proto - Aeffe Sport) e Delmo Crino (Lancia Delta - Sport Favale 07, nella foto di Marco Riva), uomo da battere in caso di pioggia. Verifiche e ricognizioni al mattino, partenza prima manche alle ore 13 e, come sempre, ingresso gratuito. (28 set.)