Ronde Valtiberina: tutti contro Trentin

Questo fine settimana il quarto appuntamento del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra quinta stagione. Il PRS Group e Valtiberina Motorsport hanno ultimato i preparativi ed è tutto pronto per accogliere i circa 80 iscritti alla gara, dei quali 44 iscritti al Challenge curato da Alberto Pirelli. Ci sarà grande lotta tra gli iscritti al Challenge per ottenere punti preziosi in vista della finale a Volterra (Liburna Ronde Terra 12-13 Aprile). Con il numero 1 Mauro Trentin - Alice De Marco (Peugeot 207 S2000) vincitori del Prealpi Master Show e attualmente in testa alla classifica provvisoria Assoluta del Challenge. Seguono, Valter Pierangioli - Iacopo Innocenti (Mitsubishi Lancer EVO IX) il pilota senese è in cerca di riscatto dopo il ritiro nell’ultimo passaggio della Ronde della Val d’Orcia e a caccia di punti nella Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cuo, il monomarca seguito da Ralliart Italia; Luca Bertin-Giuseppe Zamboni (Citroen Xsara WRC) secondi assoluti al Prealpi Master Show; Claudio Conforto Galli-Antonio Tognolini che con la loro BMW M3 daranno come di consueto spettacolo; Marco Trentin-Dorin Pulpea (Subaru Impreza R4) che hanno saltato la Ronde della Val d’Orcia e che qui daranno filo da torcere ai loro avversari. Da tenere sotto controllo anche la lotta nel Raggruppamento C di Raceday, tra Andrea Succi, navigato da Giancarla Guzzi (Mitsubishi Lancer EVO IX), che cercheranno di aumentare il distacco dall’equipaggio sloveno Darko Peljhan-Igor Kacin (Mitsubishi) e nella classifica del monomarca Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cup, dove attualmente sono rispettivamente primi e secondi. Nel Raggruppamento D, troviamo saldamente in testa Nicolò Marchioro (Renault Clio R3C), che però dovrà vedersela con Filippo Baldinini, anche lui con Renault e la voglia di riscatto di Tullio Versace (Citroen DS3) dopo la difficile Ronde della Val d’Orcia. Nel Raggruppamento E questa gara potrà fare la differenza per Elia Chiaruzzi (Renault Clio Sport N3) e Alberto Brancadori (MG ZR 160), attualmente a pari punti e insidiati da Alessio Zanini ( Renault Clio RS). Passando al Raggruppamento G, vedremo una grande lotta tra il giovane Mirko Vercesi (Peugoet 106) e l’esperto Marco Chiesura con la sua fida Honda Civic. I giochi sono ancora aperti e sicuramente assisteremo a una gara decisamente agguerrita. La prova speciale scelta è “Cerbaiolo” di 8,58 km, la stessa proposta nel 2011. Una prova tecnica che richiede una guida precisa. Un’alternanza di tornanti, di vario raggio, in salita, tratti in falsopiano e in discesa e una salita più decisa verso metà prova, una bella inversione sinistra che si innesta sull’asfalto della strada provinciale e l’ultimo tratto (circa 300 m) su asfalto. Tanti anche i punti interessanti per gli spettatori. (1 mar.)