Challenge CSAI Raceday Ronde Terra: crescono partner e premi

Continua la preparazione della sesta stagione del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra. In attesa della prima delle sei gare in programma, la Ronde della Val d’Orcia (26/27 Ottobre) scopriamo chi appoggia e supporta il Challenge quest’anno. Ad affiancare la serie si è aggiunto il prestigioso marchio Repsol. “Questa collaborazione - ha rilevato Paolo Ferro, Responsabile Commerciale Lubrificanti Repsol Italia - è frutto di un’azione sinergica all’interno del nostro gruppo in quanto vi è stato un coinvolgimento da parte di Repsol Quimica e successivamente da parte nostra come Repsol Italia, quando siamo stati contattati dai colleghi spagnoli. Repsol è sempre stata molto presente nel motorsport, affiancando i migliori team impegnati nelle più diverse ed importanti manifestazioni, per sviluppare i propri prodotti, soprattutto lubrificanti e carburanti, ma non solo.Ora siano partners del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, una nuova avventura per il nostro gruppo”.

Ritroviamo anche in questa stagione la Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cup. “La serie Raceday si è evoluta - ha osservato Gerardo Magon, uno dei responsabili di Ralliart Italia - e ormai ha raggiunto un livello di spettacolarità, e soprattutto di professionalità, assoluti nel panorama rallistico italiano. Questa cosa però, non gli ha fatto perdere la particolarità che la distingue: essere un gruppo di amici che si vuole divertire. Noi di Mitsubishi abbiamo creduto in questo. Per noi è la quarta stagione. E ci crediamo ancora! Abbiamo quindi riconfermato il nostro pieno supporto a Raceday. Per noi parlano i numeri. L’edizione scorsa ha visto assoluti protagonisti tutti gli equipaggi iscritti al trofeo Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cup: ben dodici vetture al via lungo le cinque gare a calendario. Quest’anno speriamo di ripetere quel successo di partecipazioni. Le gare sono passate a 6 ed anche il montepremi è stato aumentato (intorno ai 20.000,00€) e di questi tempi...".


Anche Unipol Assicurazioni ha confermato il supporto al Challenge. “Unipol Assicurazioni - ha commentato Alberto Federici, Responsabile Corporate Identity - ha partecipato per la prima volta al Raceday nella passata stagione, inserendo l’iniziativa all’interno di un programma sponsoring del Gruppo che vede nello sport una delle principali aree d’intervento. L’esperienza è stata sicuramente positiva, sia per la visibilità del nostro brand, sia perché abbiamo avuto modo di constatare come Raceday sia in grado di raccogliere un numero elevato di partecipanti e di sostenitori. Questo è sicuramente il risultato della grande passione che anima tutta l’organizzazione e che ci porta a confermare il nostro sostegno anche a questo campionato".

 

All’interno del Challenge ritroviamo i Trofei SparcoPirelli, ai quali gli iscritti potranno decidere di aderire a seconda dell’abbigliamento da gara e degli pneumatici che utilizzano. “Abbiamo appoggiato con entusiasmo il Challenge Raceday sin dall’inizio - osserva Piero Bosco, responsabile Motorsport Italia di Sparco - e visto il grande successo di adesioni che ha sempre avuto il Challenge in generale e anche il Trofeo da noi proposto, quest’anno abbiamo deciso di fare qualcosa di più. Oltre ai premi in palio per il Trofeo Sparco, per permettere a tutti gli iscritti del Challenge Raceday Ronde Terra di essere in linea con il regolamento del Trofeo, offriamo la possibilità di usufruire di condizioni particolarmente vantaggiose per l’acquisto dei nostri prodotti attraverso la rete di vendita". (21 ott./nella foto, by Fotosport, Alessandro Taddei, vincitore della Ronde Val d'Orcia 2012)