Ronde Balcone delle Marche al via con tante novità

Si stanno definendo gli ultimi dettagli della 6^ Ronde Balcone delle Marche, secondo appuntamento della sesta stagione del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, che si disputerà il 16 e 17 novembre. Il PRS Group, organizzatore della ronde, ha modificato il percorso di gara portando la PS a una lunghezza di 12,100 km, che diventa così la prova più lunga del Challenge: è stato creato un dosso artificiale che impegnerà gli equipaggi in gara e sarà sicuramente spettacolare per gli appassionati che seguiranno la ronde. Inoltre a dare maggiore visibilità, ognuno dei quattro passaggi previsti, terminerà all’interno del crossodromo “Bartolomeo Tittoni” di Cingoli. Tante quindi le novità proposte per questa sesta edizione della gara marchigiana che è stata inserita nel Challenge Raceday sin dall’esordio. Il cuore della manifestazione rimarrà la cittadina di Cingoli in provincia di Macerata.

 

Tante saranno le sfide tra i piloti iscritti al Challenge Raceday Ronde Terra, tra i quali ritroviamo “Pucci” Grossi su Mitsubishi Lancer Evo IX, affiancato dall’amico Alessandro Pavesi, vincitori qui nel 2011 (nella foto). “Questa volta speriamo proprio di riuscire a disputare tutte le prove del Challenge - dice Grossi - le gare su terra sono sempre meno in Italia e queste sono tutte belle e stimolanti, è una bella formula quella di Raceday. Ci siamo iscritti anche alla Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cup e al Trofeo Senior… l’età di Alessandro e mia, ahimè, ci permette di accedere”.

 

Ritroviamo i trentini Alessandro Taddei, vincitore della scorsa Ronde della Val d’Orcia per la quarta volta consecutiva, sempre su Citroen Xsara WRC, qui nuovamente navigato da Mauro Marchiori, e Luciano Cobbe – Francesco Orian su Ford Focus RS WRC, entrambi appartengono al “Raggruppamento A” Raceday. I sempre agguerriti veneti Carlo Covi (Peugeot 207 S2000), Giacomo Costenaro attuale leader del “Raggruppamento B”, Michele Piccolotto (Mitsubishi Lancer Evo IX), Mauro Trentin affiancato dall’inseparabile Alice De Marco, su Subaru Impreza N14 del Motoring Club, che qui faranno una piccola “sfida in famiglia” con Angelo Trentin – Tiziano Zara sulla fida Peugeot 206 RC.


Nel “Raggruppamento C” Raceday ci sarà grande lotta tra il romagnolo Bruno Bentivogli navigato dal toscano Andrea Cecchi sulla datata ma veloce Subaru Impreza Sti, Rudy e Maya Barbero con Mitsubishi Lancer Evo IX e Luca Roggero - Erika Riva (Mitsubishi Lancer Evo IX), da tenere d’occhio l’equipaggio sloveno Pelhjan - Lazar (Mitsubishi Lancer Evo IX) che sicuramente vorranno rifarsi dopo l’uscita di strada su uno dei tanti dossi della Ronde della Val d’Orcia che li ha costretti al ritiro.Il veneto “Brik”, attuale leader del “Raggruppamento D”, non parteciperà a questa gara per cui a lo scontro sarà tra l’equipaggio toscano Alessandro Landini - Alessio Mencherini (Suzuki Swift), che sono riusciti a concludere la Ronde della Val d’Orcia, nonostante un’uscita di strada durante l’ultimo passaggio, e i veneti Tullio Versace e Cristina Caldart su Citren DS3. Anche nel folto “Raggruppamento E” manca l’attuale leader, Alessandro Violetti, per cui sarà interessante seguire la gara di Federico Li Gobbi (Opel Astra Gsi 16v), Alessandro Zanini, Glauco Zancano e Davide Bevilacqua tutti con Renault Clio e Roberto Pellé (Seat Ibiza TDI Sport).


Nel “Raggruppamento F” la lotta sarà tra il giovane sammarinese Elia Chiaruzzi (Citroen C2) e Alessandro Baldon che nella prima gara della stagione è stato attardato da problemi alla sua Renault Twingo RS. Nel “Raggruppamento G” troviamo per ora in testa Alessandro Uliana (Suzuki Swift) tallonato dal giovane Mirko Vercesi (Peugeot 106) alla sua seconda stagione e dal veterano Marco Chiesura, un assiduo frequentatore del Challenge Raceday con la sua Honda Civic EK4 che cura personalmente. Infine il “Raggruppamento H” vede il giovane toscano Luca Panzani, classe 1990, con MG 105 ZR, che dovrà rintuzzare gli attacchi del savonese Valter Gandolfo (Fiat Panda Kit - Rally club Millesimo), unico pilota ligure iscritto al Challenge, e il più giovane tra i piloti Raceday di questa stagione, il bresciano Jacopo Trevisani, 19 anni, entrambi su FIAT Panda Sporting, e Marcello Sterpone (Fiat Panda).


Grande attesa, quindi, e tante sfide sul rinnovato percorso della 6^ Ronde Balcone delle Marche. Il programma della gara prevede sabato 16 novembre le verifiche Tecniche e Sportive, seguite dallo Shakedown, per chi ne ha fatto richiesta al momento dell’iscrizione, e le ricognizioni del percorso (tre passaggi). Alle ore 19.01 la Cerimonia di Partenza dal centro storico di Cingoli. Domenica 17 novembre dopo il Riordino notturno gli equipaggi in gara affronteranno 4 passaggi in prova speciale, per un totale di 48,400 km. (13 nov.)