Wiser e la Lamborghini: binomio vincente in Cina

Tra i tanti italiani che hanno preso in questi anni la valigia possiamo annoverare anche Massimiliano Wiser, figlio del titolare della Pista Winner di Nizza Monferrato, che da un paio d’anni opera stabilmente in Cina nel mondo delle corse automobilistiche facendosi strada sia dal punto di vista agonistico ma anche da quello professionale ed umano.


La bella notizia di questi giorni di questa “storia tutta italiana” è che Massimiliano ha vinto con  merito il prestigioso “Lamborghini Super Trofeo Asia 2013” un campionato che si è svolto su 6 gare sui principali circuiti automobilistici del continente  dove  corre anche la F.1 (Shanghai, Sepang in Malesia, Inje in Corea del Sud, Sul Fujii in Giappone e a fine stagione sul memorabile circuito cittadino di Macao dove da decenni corrono le F.3 e le vetture del mondiale turismo in un memorabile weekend.


Wiser, per la cronaca, ha corso per la cronaca con una “Lamborghini Gallardo Super Trofeo” da 570 cv 4 ruote motrici vincendo e poi ovviamente aggiudicandosi la serie con i primi posti a Shanghai, Fujii e Macao. Il format delle gare Lamborghini prevedeva per ogni fine settimana prove libere, qualifiche e due gare di 50 minuti con cambio pilota che per quanto riguarda Wiser è risultato il pilota cinese Jiang Xin che in classifica è giunto secondo dopo il pilota italiano (134 punti Wiser e 119 Jiang Xin). Intanto per il 2014 ci potrebbero essere in vista la certa riconferma per il campionato Lamborghini e probabilmente la partecipazione al “GT Asiatico Fia” con una Aston Martin Vantage GT3 da 600 cavalli. (3 dic.)