La 1^ Ronde Terra del Friuli richiama 86 equipaggi

Sono 86 gli iscritti alla 1^ Ronde Terra del Friuli che si disputerà a Palmanova l’1 e 2 febbraio. Si preannuncia interessante il quarto appuntamento del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra stagione 2013/2014, su questo inedito tratto cronometrato.


La Scuderia Sport & Joy sta ultimando i preparativi per la nuova gara inserita nel calendario del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, giunto alla sesta edizione. Sono 86 gli equipaggi iscritti alla ronde friulana e tra questi anche i principali protagonisti del Challenge Raceday Ronde Terra. Sede della gara sarà Palmanova. Le cerimonie di partenza e arrivo si terranno nella splendida Piazza Grande, cuore della città, così come i Riordini previsti. Il Palazzo del Comune ospiterà la Direzione Gara e la Sala Stampa. La prova speciale scelta dagli organizzatori, “Pradisus”, è lunga 11,100 km e si snoda tra campi coltivati nella campagna intorno a Palmanova. Sono state predisposte due chicane e un dosso artificiale, per rendere ancor più spettacolare il sinuoso percorso. Numerose le postazioni per poter seguire al meglio e in sicurezza le evoluzioni delle rombanti vetture in gara. La ronde friulana ha suscitato parecchia curiosità, in quanto questo tratto cronometrato non è mai stato utilizzato in passato.


Tra i principali protagonisti del Challenge Raceday troviamo il trentino Luciano Cobbe (Ford Focus WRC, nella foto), attualmente in testa al Raggruppamento A (WRC+A8+FA8) e alla Classifica Assoluta. Nello stesso Raggruppamento anche i veneti Simone Romagna (Ford Focus WRC), vincitore della Ronde Balcone delle Marche lo scorso novembre, e Luca Bertin (Citroen C4 WRC) che ha ottenuto la sua prima vittoria in assoluto al 15° Pealpi Master Show. Ritroviamo la coppia “Pucci” Grossi - Alessandro Pavesi (Mitsubishi Lancer) che nel Raggruppamento B (S2000+R4+R5) dovranno vedersela con Giacomo Costenaro (Peugeot 207) e l’attuale leader di Raggruppamento Carlo Covi (Peugeot 207). Nel Raggruppamento C (N4+FN4) saldamente al comando il piemontese Luca Roggero (Mitsubishi Lancer) che dovrà tenere a bada lo scatenato romagnolo Bruno Bentivogli (Subaru Impreza Sti)  e il forlivese Andrea Succi (Mitsubishi Lancer).


Nel Raggruppamento D (A7+FA7+S1600+R3C+R3T) il veneto Tullio Versace (Citroen DS3) detiene il comando della classifica provvisoria, tampinato da Alessandro Landini (Suzuki Swift). Negli altri raggruppamenti Raceday questi gli attuali leader che si sfideranno in Friuli: Raggruppamento E (N3+FN3) il friulano Alessandro Zanini (Renault Clio); Raggruppamento F (A6+FA6+R2B) il trentino Maurizio Pioner (Opel Corsa); Raggruppamento G (N2+FN2) il veneto Marco Chiesura (Honda Civic); Raggruppamento H (A0+A5+FA5) il giovane toscano Luca Panzani (Rover MG ZR 105). Tanti anche i piloti locali che hanno deciso di aderire a questa interessante Ronde completamente sterrata, come Claudio De Cecco (Citroen Xsara WRC) grande esperto di gare su asfalto.

Per la Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cup attualmente in testa Luca Roggero con 19 punti, seguito fa Francesco Fanari 18 punti, Rudy Barbero 17 (ma non sarà presente a questa gara), Andrea Succi 13, Darko Peljhan e “Pucci” Grossi 10. Alla 1^ Ronde Terra del Friuli verranno anche annunciati i migliori tre piloti Under 25 del Challenge Raceday Ronde Terra, che potranno passare un fine settimana guidando su neve e ghiaccio con Gigi Galli a Livigno. In lizza Giacomo Costenaro, Luca Panzani, Michele Modugno (che non è iscritto a questa gara), Jacopo Trevisani e Alessandro Tolfo. (29 gen)