20° rally delle Valli Cuneesi: iniziato il count-down

Ultimi giorni di iscrizioni per il 20° rally delle Valli Cuneesi, che chiuderanno il 1° settembre. Sta per scoccare l’ora del più importante rally piemontese del 2014, il “Valli Cuneesi” numero 20, in programma a Dronero (Cn) da giovedì 4 a sabato 6 settembre. Spettacolo assicurato: sono già una sessantina ad oggi le richieste di iscrizione pervenute agli organizzatori, lo Sport Rally Team di Piero Capello & C, e sono ancora in viaggio quelle, attese, di quasi tutti i pretendenti ai vari titoli Irc. Le uniche ricognizioni autorizzate si svolgeranno domenica 31 agosto (ore 10-21) e giovedì 4 settembre (ore 10-21).


Tre gare in una, quest’anno, per l’evento che per la prima volta è la finalissima per International Rally Cup Pirelli, campionato in 5 gare che nel 2014, al suo dodicesimo anno, mette in palio un montepremi globale sopra i 400mila euro, fra premi in denaro (230mila euro), partecipazioni agonistiche gratuite, ed altri bonus. E perciò, competizione internazionale, nazionale e gara storiche. Ecco quindi un “classico” Rally internazionale delle Valli Cuneesi, come negli ultimi anni aperto a equipaggi elvetici in gara per il Campionato Svizzero Rallyes, 465 km, 11 prove speciali (120 km) che ricalcano il 2013;  un inedito Rally nazionale delle Valli Cuneesi, di circa 350 km, su 8 ps (80 km), che potrà accogliere gli equipaggi sprovvisti di licenza internazionale, altrimenti esclusi; infine 9° Rally storico del Cuneese, 410 km totali, su 10 prove (110 km). Le veterane saranno, appena dopo le vetture partecipanti al nazionale, le seconde a tornare in pedana.


Il Valli Cuneesi, come ultima gara di Campionato, avrà il massimo coefficiente (1,5). Il campionato Irc, dopo la quartultima prova, il Casentino, è più aperto che mai, coi primi 5 equipaggi racchiusi in appena 70 punti. Nel 2013 vinse il comasco Corrado Fontana in coppia con Giovanni Agnese di Boves (Cuneo) su Ford Focus Wrc (nella foto, by Magnano), già fra gli iscritti. Le prove speciali sono cinque, Brondello, Valmala, Colle San Maurizio, Madonna del Colletto, Montemale. Ripetute o meno, a seconda del livello di competizione. Cambia quest’anno il quartier generale dell’organizzazione che globalmente ancora una volta vedrà impegnati nell’evento un migliaio di addetti, calcolando le diverse figure di ogni ordine e grado. Il cuore pulsante si sposta infatti nel rinnovato teatro comunale Iris di piazza Martiri.


Gli orari. Il preliminare shakedown è in programma dalle 11 alle 15,30 di venerdì 5 settembre, sui classici 3,5 km ricavati sulla provinciale Madonna di Ripoli-Ricogno. La cerimonia di partenza è fissata per le 17 da piazza Manuel. Le prove speciali, come già l’anno scorso, saranno articolate su due giorni, quattro in programma lo stesso venerdì, le altre il giorno dopo. In sostanza il venerdì si svolgerà, per tutte e tre le gare,  un doppio passaggio sulle ps Brondello e Valmala, inframezzato da riordino a Venasca e parco assistenza a Villar S.Costanzo, con ritorno a Dronero entro le ore 22 per riordino notturno; il sabato, uscita dal riordino alle 9,30, partenza della prima ps alle 10,40; poi, per l’internazionale, duplice passaggio sulle ps Colle San Maurizio e Madonna del Colletto, con invece tre passaggi sulla Montemale. Arrivo finale scaglionato nel pomeriggio di sabato 6 settembre: il rally nazionale a partire dalle 16,40, le storiche dalle 18 circa, l’internazionale dalle 18,30.


Eventi collaterali. Ricco l’insieme, a partire da miss Rally, che fungerà da prologo, con show di musica e danza, la sera di giovedì 4 settembre, dalle 21, in piazza Martiri. Venti le “bellissime” che si candidano alle varie fasce, con montepremi globale di mille euro. Venerdì 5, dalle 21 alle 24, aspettando il rientro dei concorrenti sotto il viale di piazza Martiri, tanta coinvolgente allegria con il gruppo musicale “Ij Stick”, che reinterpreta in piemontese, e in chiave farsesca, alcuni celeberrimi successi internazionali. Info: 011-9771993 www.sportrallyteam.it (26 ago)