Possibili sorprese al 21° rally di Bagnolo

A quasi dieci giorni dal 21mo rally della Pietra di Bagnolo, in programma domenica 19 ottobre, sono una sessantina ad oggi gli equipaggi iscritti, con possibilità di aderire fino alla sera di martedì 14 ottobre. Assente, per il momento, il vincitore dell'edizione 2013 Omar Bouvier. Ancora incerto il quadro dei possibili primattori; fra loro, Alessandro Gino navigato da Marco Ravera, già qui vincitori nel 2011 e 2012, e terzi assoluti al recente Valli Cuneesi, con la Mini in conformazione Super 2000; e poi, tutti su Peugeot Super 2000, Gagliasso - Beltramo, terzo assoluto al Team 971, o Morino - Miletto, al rientro dopo lunga assenza. Possibili pure sorprese da parte di qualche giovane su vetture meno performanti. E qui la lista comprende alcuni "ragazzi" dal piede pesante come i saluzzesi Giorgio Bernardi e Paolo Zanini su Clio R3; Gianmaria Melifiori con Enrico Ghietti su Clio Super 1600; il cuneese Matteo Giordano con consorte su Clio R3.

 

Due gli equipaggi femminili: la revellese Laura Galliano navigata da Elisa Servetti e la canavesana Caramellino Monica navigata da Carola Fornero. Graditissimo il ritorno, nella gara di casa, di Cristian Morina con Renzo Fraschia su Twingo R2B e di Gigi Chiomio che, dopo una esaltante esperienza sulla terra, torna a cimentarsi sull'asfalto con aspirazioni da podio sulla fidatissima Mitsubishi R4. Sempre su Mitsu R4, Bruno Godino con alle note Massimo Paire, come Gianluca Tavelli navigato da Nicolò Cottellero. Numerosi gli equipaggi locali, ma non mancheranno di aggiungersene altri in questi ultimi giorni di iscrizioni. Possibili colpi di scena dell’ultima ora.


Per gli spettatori: le strade chiuderanno un'ora e un quarto prima dello start di ogni prova speciale (secondo lo schema seguente), e non riapriranno fino al passaggio della vettura chiudipista comunemente nota come "vettura scopa". Partenza da Bagnolo domenica 19 ottobre, alle 9,15 dalla centrale piazza S.Pietro, con arrivo della prima vettura in pedana poco prima delle 17. Due parchi riordino in centro paese a Bibiana e due Parchi assistenza in piazza Giacomo Payre a Bagnolo.


La competizione organizzata dallo Sport Rally Team di Piero Capello & C prosegue sulla strada della titolarità nazionale confermandosi gara valevole per il Challenge di 1^ zona (coefficiente 1). La gara è inoltre valida anche per il Campionato Piemonte Valle d’Aosta e un paio di trofei monomarca: il Trofeo Rally Clio R3 "Nazionale" e il Trofeo Twingo R2 "Nazionale". Tre le prove speciali da affrontare: Morelli e Prarostino da ripetere due volte, la Montoso tre volte, per un totale di 7 tratti cronometrati, per circa 77 chilometri, ovvero quasi la metà del percorso globale di 168 km. Verifiche sportive e tecniche sabato 18, dalle 14 alle 18.30. Direzione gara e sala stampa site a 100 metri dalla partenza e dal parco assistenza, come sempre nei locali della biblioteca comunale in via Borgia. Tutti i dettagli su www.sportrallyteam.it (10 ott.)