In Sicilia la seconda finale di Coppa Italia

Si svolgerà sabato e domenica prossimi il 25° Rally di Proserpina, seconda finale di Coppa Italia, organizzata dall’Ente Autodromo Pergusa. Tra i sessantotto iscritti alla corsa siciliana figurano i nomi dei maggiori pretendenti alla Coppa Italia, il titolo ambito tra i migliori protagonisti dei Challenge delle nove zone in cui è divisa l’Italia da Rally. Tanti i pretendenti al successo assoluto e di categoria che si daranno battaglia sulle strade ennesi, in particolare il friulano Claudio De Cecco, che partirà con il numero 1 sulle fiancate della Peugeot 207 S2000, sulla quale sarà affiancato dal corregionale Jean Campeis, sempre molto a suo agio nelle gare siciliane, ad Enna l’equipaggio Friulmotor vincitore della Coppa Italia 2009, deve puntare al massimo punteggio poiché attualmente al terzo posto; ma alla vetta della classifica punterà anche il milanese Michele Caldaralo, secondo in classifica al volante della Renault New Clio R3, sulla quale leggerà le note Monica Poggi. Mentre in cerca di rimonta dalla 4^ posizione arriva il toscano Gabriele Lucchesi che si opporrà alla concorrenza con la Abarth Grande Punto, navigato da Titti Ghilardi. A caccia di punti preziosi è anche il novarese Enrico Riccardi su Subaru Impreza, navigato da Alberto Contini ed attualmente in 7^ posizione con soli due punti all’attivo dopo la prima finale. Il messinese di Santa Teresa Riva Giuseppe Nucita arriva ad Enna con un solo punto in Coppa Italia ma la leadership nel Fiesta Sport Trophy e la possibilità di aggiudicarsi la classe R2. Il 23 enne portacolori Phoenix al volante della Ford Fiesta avrà a fianco l’esperto e plurititolato peloritano Maurizio Messina e sarà anche favorito dall’assenza del rivale Vittalini, ma dovrà fronteggiarsi con il sempre più convincente giovane veneto Matteo Brunello, che ha appena completato il Supercorso Federale ACI-CSAI, anche lui finalista di Coppa Italia e di Fiesta Sport Trophy. I protagonisti assoluti della Coppa Italia troveranno sul loro cammino i migliori nomi del rallismo isolano, a cominciare dal nisseno Roberto Lombardo, vincitore ad Enna nel 2009, ora al volante della Peugeot 207 della Caltanissetta Corse, su stessa vettura con i colori LB Racing debutterà anche il locale Mario La Barbera, vincitore di ben quattro edizioni della gara di casa. Tra le turbo 4x4 di classe N4 oltre alla Subaru di Riccardi in lotta per le finali, anche le gemelle del calatino alfiere New Turbomark Maurizio Ciffo e del trapanese Umberto Lunardi, contro di loro la Mitsubishi Lancer del locale Giuseppe Dolce. In classe Super 1600 a puntare alla categoria in Coppa Italia saranno il peloritano del Messina Racing Team Giuseppe Alioto ed il locale della Sunbeam Motorport Alessio De Santis, entrambi su Fiat Punto, ma in gara ci saranno il temibilissimo cefaludese Marco Runfola oltre al sempre bravo locale Epifanio Beccaria. Sfida tra le Renault New Clio in Gruppo R3, contro esperti finalisti come il trapanese Bartolomeo Mistretta e lo stesso Caldaralo lotteranno anche il locale Davide Caruso ed il messinese Luca Costantino. In arrivo da oltre stretto anche il milanese Stefano Mazzeri su Peugeot 106 1.6 16V che punta al successo in classe A6, come Paolo Semeraro approfitterà della solitaria presenza per ipotecare il gruppo R3 diesel con la Fiat Punto JTD-ABS Sport, mentre nell’affollata e combattuta classe N2 a puntare al successo sarà il messinese Domenico Lo Schiavo al volante della Peugeot 106 1.6 16V con la quale ha vinto la 7^ zona per i colori della salentina Casarano Rally Team. Per le classifiche di Coppa delle varie classi, ottime chance per i molti piloti siciliani al via, come Francesco D’Izzia e Giuseppe Stassi, entrambi su Renault Clio RS (N3) e Roberto Tirone su Fiat Panda (A5), Nazareno Pellitteri su Renault Clio (A7), Giuseppe Frattalemi,  su Peugeot 106 (N2), Francesco Tamburello su Peugeot 106 (N2), Ina Savettieri su Peugeot 106 (N2), in corsa per la classifica femminile e Silvano Vella su Rover 200 (N1). Classifica Coppa Italia Assoluta: 1. Giacobone punti 10; 2. Caldaralo 8; 3. De Cecco 6; 4. Lucchesi 5; 5. Mezzogori 4; 6. Vittalini 3; 7. Riccardi 2; 8. Nucita 1.