“Uisp in pista” chiude a Chignolo Po: 11 liguri in lizza

Per la penultima gara della stagione la Scuderia Invicta ha fatto il pieno di iscritti, arrivando a più di cento i partecipanti. A fare da teatro alla competizione di domenica prossima sarà la pista pavese “Le Colline” dove anche in questa occasione la Scuderia Invicta allestirà alcune chicane all’interno della pista pavese nel pieno rispetto delle norme di sicurezza del regolamento della Lega Nazionale Automobilismo Uisp. Tra le varie novità che il sodalizio piacentino prevede per la gara di domenica c’è la formula di gara, che prevede solo due manche invece delle solite tre, più la finale per i migliori sei piloti di ogni categoria. Tuttavia, avendo tolto una manche gli organizzatori hanno deciso di far disputare ai piloti cinque giri cronometrati in ogni manche, invece dei soliti quattro, per permettere anche ai piloti che non accederanno alla finale di disputare almeno dieci giri. I piloti che parteciperanno alla gara di domenica a Chignolo Po provengono da tutto il Nord e Centro Italia, pronti a darsi battaglia sul circuito pavese. Come sempre saranno undici le categorie in gara e, come capita ad ogni gara, quella più numerosa è la categoria C dove troviamo il forte portacolori Invicta Lodovico Guarneri al volante della sua performante Renault New Clio Cup. In categoria A saranno tredici i partenti, mentre nella B si fermano a quattordici. Nella D2RM “A” si presenterà ai cancelli di partenza il campione italiano di categoria il bolognese Antonio Bernardoni al volante della sua Talbot che dovrà vedersela con altri tre piloti in gara. Scorrendo l’elenco troviamo nella D2RM “B” sette iscritti, tra cui quell’Alberto Canettoli che alla gara dello scorso mese a Chignolo Po ha dato grande spettacolo al volante della sua Alfa Romeo Gtv. Ma è nella categoria D4X4 che due piloti della Scuderia Invicta si presentano con grandi novità: Giovanni Emilio Rizzi sarà al volante di una Toyota Corolla Wrc, mentre Alessandro Tinaburri (campione italiano assoluto formula driver) sarà al volante della Proton Satria S2000. Nella Sport non mancherà Simone Marchetti che con la sua Y10 Yamaha ci ha abituato da sempre ad un grande spettacolo e nella sua categoria ci sarà una R5 Turbo Maxi ex Gruppo B. Il giovane Alberto Ticchi sarà l’unico nella categoria Proto e sarà per la prima volta al volante di una Predator’s. La categoria E vede al via undici piloti, tra cui tre Osella Guidate da Piotti, Alessandrini e Pagliari, mentre la Serie solo sei. Anche la categoria Lady si ferma a sole tre partecipanti che sicuramente daranno spettacolo: Selene Lugari, Maria Suardi e Maria Grazia Vavassori. Per l’occasione la rappresentanza genovese e ligure sarà composta da undici piloti: Simone Bugatto (A112 Abarth – Alta Valle Motorsport), Davide Laconi (Peugeot 106 – SCR), Salvatore Riitano (Fiat Cinquecento – SCR), Giorgio Telani (A112 Abarth), Andrea Drago (Citroen Saxo – Racing for Genova), Vincenzo Gatto (Peugeot 106 - Gmp Motorsport), Massimiliano Chiacchio (Fiat Ritmo 130 Tc – 2T), Fabio Spinetta (Renault New Clio Cup – Costa Ovest), Sergio De Martini (Fiat X1/9 – Sport Favale 07), Claudio Giorgi (Mitsu Lancer Evo6 – Costa Ovest) e il neo campione italiano assoluto di slalom in salita Alessandro Polini (Citroen C2 Suzuki – Alta Valle Motorsport). (12 nov.)