Max Wiser protagonista da tre anni in estremo Oriente

Nel 2014 ha nuovamente vinto il trofeo Lamborghini ed è giunto quarto nel “GT Asia Fia.


Tra i piloti italiani di auto da competizione più conosciuti in Asia c’è  sicuramente il trentenne di Nizza Monferrato Massimiliano Wiser, che nel 2014  ha vinto per il secondo anno consecutivo il prestigioso “Super Trofeo Lamborghini Asia” sempre in coppia con il driver cinese Jiang Xin con cui, nell'arco della stagione, ha vinto ben 12 delle 14 gare della serie. Il campionato si corre sui circuiti della Cina, Corea, Giappone, Malesia e nell’ex colonia portoghese di  Macao dove i due sono risultati leader riconosciuti sulla Lamborghini  Gallardo lp 570.4 da 570 cv.


I due piloti hanno anche corso nel campionato FIA GT ASIA con la Aston Martin Vantage gt3 da 600 cavalli, dove sono arrivati quarti con all'attivo il successo di Shanghai e quattro secondi posti. Wiser rappresenta l’esempio come anche nelle corse i giovani in Italia trovino pochi sbocchi e devono emigrare all’estero dove si fanno onore e sono un esempio di  stile, comportamento e risultati sportivi.


Nel 2015 il programma di Wiser e di Jiang Xin  sarà legato al campionato “Fia gt Asia”con la Mc Laren 650 sgt3 con inizio nel mese di aprile e per il trofeo Lamborghini  con un team giapponese dove farà coppia con il giovane pilota romano Edoardo Piscopo. Una stagione impegnativa che Wiser affronterà con capacità e caparbietà ben conscio della sua esperienza che nasce dai kart della Pista Winner di Nizza e si prolunga sino in Asia dove si è presentato ad inizio 2012  e ha visto tanti successi  meritati. (28 dic.)