Il "Civm" chiude a Pedavena: al via anche il genovese Andrea Drago

Gran finale di Campionato Italiano Velocità Montagna quello che da domani a domenica si vivrà alla XXXIII Pedavena – Croce D’Aune, la gara in provincia di Belluno organizzata dagli “Amici della Pedavena” e che ha già registrato il pienone di iscritti con oltre 250 adesioni e valida anche per il Trofeo Italiano Velocità Montagna nord. Domani dalle 16.00 alle 21.00 con le operazioni di verifica in Via Vittorio Veneto, presso la rinomata “Birreria Pedavena”, si svolgeranno le verifiche tecniche e sportive. Sabato si accenderanno i motori per i concorrenti ammessi alle prove e si svolgeranno due salite di ricognizione dei 7,785 Km di percorso di gara che da Pedavena conduce fino al Passo Croce D’Aune, lungo una pendenza media del 7,81% ed un dislivello di 608 metri tra partenza ed arrivo. Domenica alle 9.30 il via alla gara.


In chiave prettamente ligure, riflettori puntati sulla classe 1600 del gruppo CN dove non sarà al via, pur essendo iscritto, il ronchese Roberto Malvasio, che ha così concluso in anticipo il suo primo CIVM con l’Osella PA 21. Sarà della partita, invece, il genovese Andrea Drago, molto atteso con la sua Erberth R3 (nella foto) ed ancora interessato dagli esiti finali di classe sia del Civm che del Tivm: per l'occasione godrà dell'assistenza diretta sul campo del suo preparatore Erberto Rossi. (17 set.)