Riparte la sfida dell’Ice Cup

   Ice Cup, la serie internazionale di corse automobilistiche sul ghiaccio che quest’anno avrà anche validità per il campionato Italiano, darà fuoco alle polveri nel cuore dell’Alta Valsesia, sabato 18 e domenica 19 dicembre sull’Ice Rosa Ring. Il primo atto dell’Ice Cup andrà in scena sabato a partire dalle 13.30, e si proseguirà sino alle prime ore della sera. Mentre la domenica le prime vetture scalderanno i motori dalle 08.30 del mattino, e le gare si concluderanno a metà pomeriggio. Una non stop di spettacolo allo stato puro con controsterzi, sorpassi ed inseguimenti mozza fiato. Il parterre dei concorrenti sarà di quelli pesanti qualitativamente e quantitativamente. Tutti pronti a rendere difficile la vita al dominatore della passata stagione il giovane Ivan Carmellino. Il portacolori della Valsesia quest’anno il driver di Scopa sarà al volante di una nuovissima Fiat Grande Punto WSC a trazione integrale. A dargli filo da torcere ci penserà un altro valsesiano doc Roberto Bertini, il gentleman di Alagna, che lo scorso anno al suo debutto ha fatto segnare performance di tutto riguardo. La pista di Riva ha dato vita ad una generazione di piloti locali che si sono imposti alla luce dei riflettori. Tra i quali ci sarà anche Matteo Sizzano. Il pilota di Varallo vincitore la passata stagione del titolo IRC, riservato alle vetture da rally, quest’anno dovrà rivedersela con il Sergio Cantoni, da Livigno, ed Alex Pregnolato. Il pilota di Oleggio vuole lasciarsi alle spalle una stagione da dimenticare, e per farlo è ritornato al volante della sua fida Impreza.

   A tentare di arginare il dominio dei piloti di casa, scenderà direttamente dal nord della Francia Christophe Canaguier e Christian Beaudre, con una Tigra motorizzata Ellegi. Decisi a vendere cara la pelle anche gli immancabili protagonisti delle corse sul ghiaccio Italiani, con in testa i trentini Pistono e Bicciato, e la lunga lista dei piemontesi capitanati da Rubba, Castegnaro e Chiavenuto. E l’immancabile Agostini dalla riviera romagnola. Tra i debuttanti da segnalare il biellese Vittorio Grosso, al volante di una Subaru WSC, e quello dei due rampolli di casa Pettenuzzo, Alessandro e Mirko. In particolare quest’ultimo che nei test di messa a punto delle vetture ha fatto segnare tempi di tutto rispetto. A dare spettacolo ci saranno anche i maggiolini a trazione posteriore targati Fun Cup. Un appassionante trofeo dove lo scorso anno si sono dati battaglia fior di piloti provenienti dalla pista e dai rally. Oltre alle guest star i nomi di spicco non mancano, a cominciare da quello del ligure Manuel Villa, che dopo lo scorso anno, è più che mai deciso a scrivere il suo nome sull’albo d’oro Fun Cup.  

Zerosette Racing finisce l’annata, comincia il “ghiaccio”

   Questa volta è la volta buona. La lunghissima stagione 2010 della Zerosette Racing finisce proprio qui. Anzi più che chiudere il 2010 la gara di Riva Valdobbia sancisce l’inizio della stagione 2011 della Zerosette Racing. La scuderia torinese, infatti, sarà della partita nelle gare su ghiaccio con i fratelli Claudio e Dario Gilardi che divideranno il volante della loro Peugeot 106 Rallye Proto. “Sarà ancora una Peugeot 106 Rallye Gruppo A, come nella scorsa stagione, ma sarà completamente nuova con scocca alleggerita al massimo per poter essere competitivi nella categoria prototipi e bissare il successo di categoria ottenuto lo scorso anno” commentano i due fratelli canavesani. L’impegno di Claudio e Dario Gilardi inizierà domenica prossima a Riva Valdobbia, prima gara dell’ICE Cup, per proseguire con le gare di Pragelato del 9, 15 e 30 gennaio per chiudere la stagione a Livigno (SO) il 5 febbraio. (15 dic.)