Davide Craviotto ricomincia dal Rally del Tartufo

Anche per Davide Craviotto è finalmente arrivato il tanto atteso debutto stagionale. Il pilota genovese sarà infatti in gara, sabato e domenica prossimi, al Rally del Tartufo ad Asti con Fabrizio Piccinini alle note ed alla guida della Peugeot 208, griffata con i colori della Racing for Genova Team, che gli sarà messa a disposizione dalla By Bianchi.


“Sono fermo dallo scorso novembre – osserva il pilota genovese – dall’ultimo Rally della Lanterna (ph) dove mi ero comportato bene, conquistando l'ottava posizione assoluta finale. In questo periodo sono stato completamente assorbito da problemi vari che non mi hanno neppure permesso di pensare minimamente ai rally: la gara astigiana, a cui sono stato “avvicinato” da mia moglie Simona e dal mio fido "naviga", sarà l’occasione giusta per staccare un po’ e riprendere il contatto con un mondo che per me rappresenta sempre un ottimo toccasana”.


“Il lungo periodo d’inattività – aggiunge Davide Craviotto – e la qualità dei sette avversari in classe R2B non mi consentono di ipotizzare molto sulla mia gara. L’avvio sarà obbligatoriamente prudente ma, una volta smaltita la ruggine, andremo di certo a cercare il confronto con piloti di livello e con più chilometri nelle braccia del sottoscritto, con la speranza di non demeritare”.


Il Rally del Tartufo prevede un totale di 257 chilometri, dei quali 75 saranno cronometrati e suddivisi in sette prove speciali: la partenza è prevista da Asti alle ore 17 di sabato con, a seguire, la prima prova speciale. Domenica, invece, saranno disputate le sei restanti prove, con arrivo previsto alle ore 18.20 ad Asti.


Cinque equipaggi in lizza per il VM Motor Team

Formazione a cinque punte per il VM Motor Team al prossimo Rally Del Tartufo, classica astigiana in programma il 22 e 23 aprile, valida per il Campionato Regionale zona 1. Giovanni Di Carlo e Diego Sacco si preparano ad affrontare la gara di casa a bordo di una Renault Clio Super 1.6; per loro l’obiettivo è dimenticare in fretta la gara sfortunata di Canelli ed ambire ad un buon risultato. Carlo Camere e Stefano Demartini proseguiranno ad Asti la loro stagione a bordo della Peugeot 208 R2B, dopo la buona esperienza del Rally Colli del Grignolino Monferrato, conclusa in quinta posizione di classe. In classe K10 troviamo la Citroen C2 di Fabio Becuti ed Igino Diamanti, reduci anch’essi da un buon Rally Colli del Grignolino, mentre Federico Berrino e Mirco Maschietto saranno al via del “Tartufo” in classe R2B con una Peugeot 208. Matteo Biasi invece sarà affiancato da Simone Calegari su una Mg Rover in classe N1.


Tiziano Borsa (Biella Motor Team) punta al “pokerissimo”

Ha già vinto questa gara quattro volte, proverà a centrare il pokerissimo. Parliamo di Tiziano Borsa, pilota della scuderia Biella Motor Team, che sabato 22 e domenica 23 aprile è impegnato nel Rally del Tartufo di Asti, uno delle prove classiche del rallismo piemontese. Il pilota di Crevacuore (BI) si presenta al via con una Peugeot 207 Super 2000, vettura con cui vinse l’edizione 2009, affiancato da Elena Zeffiretti e per nulla intimorito dal ricco elenco di pretendenti alla vittoria finale. Decisi a primeggiare in classe A6, dando anche un’occhiata alla classifica generale, sono invece gli altri portacolori della scuderia biellese Antonio Rotella e Alessandro Rappoldi che si presentano al via con la loro consueta Peugeot 106 Rallye. In classe sono sicuramente l’equipaggio da battere e certamente sapranno esprimersi al meglio.


Monica Caramellino ritrova Carola Fornero

Ritorno alle corse per la pilotessa canavesana che ritrova al suo fianco Carola Fornero, la navigatrice di Lanzo Torinese con cui ha condiviso gli esordi. Per il 2017 sono confermate la Peugeot 208 R2 B della Friul Motor e i pneumatici Michelin. Obiettivo stagionale la conquista del podio in una classe particolarmente competitiva, con protagonisti piloti velocissimi capaci di inserirsi nelle zone alte della classifica assoluta e il riscatto della gara dello scorso anno, unico ritiro per uscita di strada della sua carriera. “Sono ferma dal mese di dicembre, dal Rally Day Il Grappolo, che ho disputato a fianco di Elisa Servetti: debbo dire che questa lunga inattività cominciava a pesarmi e non vedo l’ora di sentire l’adrenalina della prova speciale scorrere nelle vene”.


EfferreMotorsport al via con Pier Sangermani

Saranno Pier Sangermani e Paolo Lovati, su Mitsubishi Lancer Evo IX, a difendere I colori della scuderia EfferreMotorsport alla 29° edizione del Rally del Tartufo. Prima gara stagionale per Pier Sangermani, che userà la propria vettura, usata recentemente dal figlio Stefano al Rally Show pavese. Il pilota pavese ha scelto la gara piemontese per togliersi la ruggine dopo una stagione avara di gare ma con l'ottima prestazione al Deutschland WRC. “Questa gara – osserva Pier Sangermani - mi servirà soprattutto per riprendere confidenza con la vettura e provare il nuovo motore, usato a Cervesina da mio figlio Stefano. Oltre al Tartufo correremo anche il Rally Varallo, tra qualche settimana, gara già fatta lo scorso anno. Inoltre ci piacerebbe correre per il terzo anno il Deutschland Rallye WRC, decisione che prenderemo a breve”. (20 apr.)