Rally: Zappettini e Ferrari a Varallo per il riscatto

Mortificati dal ritiro patito al Sanremo Leggenda, dove si sono fermati dopo due prove speciali per la rottura del cavo dell’acceleratore, Mauro Zappettini e Andrea Ferrari cercheranno riscatto sabato e domenica prossima al 10° Rally di Varallo e Borgosesia. La coppia genovese – savonese, unico equipaggio ligure al via della gara piemontese, sarà in lizza con la Peugeot 106 Maxi di classe K10 (ph), iscritta con i colori della scuderia Racing for Genova Team.

 

EfferreMotorsport in Val Sesia con due vetture

Saranno due gli equipaggi della EfferreMotorsport presenti alla 10^ edizione del Rally Varallo e Borgosesia, valida per il campionato Regionale e la Piston Cup. Si tratta di Pierluigi Sangermani e Paolo Lovati, con la Mitsubishi Lancer Evo IX N4 numero 9, e Andrea Castagna e Stefano Bossuto, con la Peugeot 106 N2 numero 45. “Dopo la sfortunata partecipazione al “Tartufo” – osserva Sangermani - proveremo a rifarci a Varallo: le sensazioni della vigilia sono buone. Nella gara astigiana siamo stati bloccati da febbre e problema meccanici: in Val Sesia abbiamo l’obiettivo di terminare la gara”. Moderato ottimismo da parte di Andrea Castagna: “A Varallo non sarà affatto facile: saremo ben 13 in N2, come quasi spesso accade è una classe numerosa e con tanti piloti veloci in lizza, a partire da Paolo Iraldi. Il nostro obiettivo primario è quello di concludere la gara: un piazzamento nel podio di classe sarebbe già un ottimo risultato”.


La gara piemontese scatterà sabato da Varallo alle ore 17:30 proponendo subito la prova speciale “Parone”; dopo il riordino notturno di Varallo, il rally riprenderà da Varallo, dove si concluderà alle 17 dopo che i concorrenti avranno affrontato altre sette ps: “Rozzo”, che verrà percorsa tre volte, “Foresto” e “La Colma”, sulle quali si transiterà due volte. (11 mag.)