Riparte il Challenge CSAI Raceday Ronde Terra

   La prima parte del challenge di rally invernali Raceday Ronde Terra, si è conclusa, ora ci si prepara per le tre prossime gare tutte in Toscana. Ad aprire la serie promossa da Dosso5, è stata, come nelle tre passate edizioni, la 3^ Ronde Balcone delle Marche a fine Novembre, organizzata dal PRS Group, che ha visto al via 111 equipaggi, sui quali ha avuto la meglio il pilota aostano Elwis Chentre con una Peugeot 207 S2000, navigato da Carlo Canova. Il seconda ronde è stata come di consueto la classica gara veneta di fine anno, il 12° Prealpi Master Show, organizzato dal Motroring Club, che ha fatto il pieno di iscritti, 126, ed è stato vinto da un ospite illustre il quattro volte Campione del Mondo Rally Juha Kankkunen, navigato da Matti Janhunen, su una Ford Focus ufficiale M-Sport. La terza gara sarà la 2^ Ronde della Val d’Orcia, in programma sabato e domenica prossimi, che si correrà sulla prova sterrata di Radicofani. Una speciale che è entrata a far parte della storia dei rally italiani ed internazionali. Tra il 1981 e il 1988 è stata inserita quattro volte nel Rallye Sanremo Mondiale, poi per ben 11 volte ha fatto parte di gare del Campionato Italiano Rally e del Trofeo Terra. Questa gara è stata ripresa e rinnovata da Scuderia Balestrero e da Radicofani Motorsport lo scorso anno proprio, per essere inserita in Raceday Ronde Terra. Sede della gara sarà l’antico e spettacolare borgo di Radicofani, che domina la Val d’Orcia. La 2^ Ronde della Val d’Orcia è valida oltre che come terzo appuntamento del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, anche per gli altri trofei della serie: Trofeo Renault, Mitsubishi Evolution Cup, Trofeo Pirelli, Trofeo SPARCO, il neonato Trofeo Mithos, riservato alle auto storiche e per l'Open Rally. (26 gen.)