Zerosette Racing saluta il 2010 e rinnova la sfida

Serata a tavola tranquilla e distesa in allegria per inaugurare ufficialmente la stagione 2011 della Zerosette Racing. L’incontro è servito mettere attorno ad un tavolo gran parte dei protagonisti della scorsa annata ed a chiudere gli ultimi nodi di quella che sarà la prossima stagione 2011. Fra i presenti anche Pierluigi Capello, organizzatore del Valli Cuneesi, gara che ha sempre rappresentato una salto di qualità per la Scuderia. “Nel 2009 al Valli Cuneesi per la prima volta abbiamo avuto fra le nostre fila un top driver che ha puntato chiaramente alla vittoria assoluta. Pigì Deila (purtroppo assente a Caramagna per una fastidiosa influenza) ha combattuto con la sua Punto Abarth per gran parte del rally con le più potenti WRC. In quel momento ci siamo resi conto di essere al centro dell’attenzione degli sportivi, il nostro telefono squillava in continuazione per avere notizie di Deila di prima mano”. Un anno dopo è ancora il Valli Cuneesi a segnare un momento storico per la scuderia con 12 equipaggi al via ed un servizio catering che nelle due giornate di gara ha servito pasti per oltre 150 persone. Il Valli Cuneesi, ha rappresentato anche un successo a livello sportivo, con Luca Gulfi - Dario Gilardi sul terzo gradino del podio ed un duello tutto Zerosette Racing in Classe R3 fra Giuseppe Botta - Fabio Grimaldi e Matteo Giordano - Manuela Siragusa. Una gara esaltante che ha visto la Zerosette Racing concludere seconda fra le scuderie nel moderno e vittoriosa fra le storiche. Ma tutto il 2010 è stato positivo e vincente con un pilota del sodalizio sul podio (assoluto o di classe) in ogni gara.

Ospite d’onore della serata è stato Beppe Volta, cui è stata dedicata la torta finale, in omaggio al suo compleanno ed al fatto che lo spettacolare pilota preparatore di Rosta ha tenuto alto l’onore della Zerosette Racing nel corso di numerose esibizioni con la sua 037. Per una sera Beppe Volta non ha dato spettacolo sull’asfalto con i suoi magici tondi, ma ha interessato tutti con i suoi aneddoti che hanno fatto la storia dei rally. Per il 2011 sono riconfermati tutti i piloti della scorsa stagione con programmi non ancora definiti nei minimi dettagli. Luca Gulfi affiancato per la serata dal genovese Danilo “RogerUan” Roggerone sarà al via del TRA Girone A (Valle d’Aosta, Lanterna e Proserpina, oltre alle due finali di Sanremo e Como) con una WRC di Tam-Auto oltre naturalmente al prendere il via al Valli Cuneesi. Ancora da definire la stagione di Giuseppe Botta (era però estremamente significativo che fosse seduto a fianco di Gianni Savio dell’OVS che sta mettendo in cantiere una Citroën DS3 per disputare il trofeo della casa francese) che avrà sul sedile di destra Fabio Grimaldi e, in qualche gara spot, la fidanzata Caterina di Giorgio, ottima esordiente all’Inverno di fine stagione. Sicuramente rally per Matteo Giordano, come confermato dalla compagna Manuela Siragusa, anche se negli occhi del pilota di Passatore (CN), brillano ancora le emozioni della pista al volante dell’Aston Martin BDRS9 di Chicco Villois.

Roberto Rissone-Tiziana Desole vogliono riscattare la stagione sfortunata appena vissuta e saranno al via del TRA con la loro Renault Clio R3. Programmi assolutamente da definire per Alberto Gianoglio, navigato da Fabio Grimaldi, in bilico fra la partecipazione ad un Trofeo in Zona e gare spot con una vettura di prestigio, mentre Giampaolo Panero sarà al via di alcune gare di Zona affiancato dalla madre Paola Salsa con la sua Clio Williams FN3. Sicuramente al via del Valli Cuneesi il manager del team Gianni Craveri, con alle note la figlia Roberta, con qualche possibile presenza estemporanea. Fabrizio De Sanctis non seguirà un programma preciso ma di certo sarà al via al finlandese Mille Laghi, gara in cui vanta il record di presenze.

Anche fra le storiche tutto confermato con Paolo Treves e Giampaolo Demela che si presenteranno al via delle più importanti gare italiane con la loro Porsche 911, meditando anche qualche puntata all’estero; sempre fra gli storici stagione intensa per i fratelli Antonucci, con la loro Fulvia Coupé 1.3, Massimo Accumolli (Fulvia HF), Flavio Astesana (Opel Kadett GT/E), Enzo Battiato (Opel Kadett GT/E) e Gianni Panero che avrà a disposizione la consueta 124 Abarth (alle note ci sarà la moglie Paola Salsa in alternanza al figlio Giampaolo). Oltre alla presentazione del Trofeo Fulvia, la serata ha visto la presenza di Mauro Carazzato, in rappresentanza di Emergency, logo che comparirà su tutte le vetture partecipanti al Trofeo Fulvia. Ma anche numerosi piloti della Zerosette Racing si sono detti disponibili a farsi portavoce di questa associazione che dal 1994 porta le cure nei paesi colpiti dalla guerra cercando di alleviare le sofferenze alle popolazioni vittime di bombardamenti, mine anti uomo e ferite di vario genere. Il prossimo appuntamento della Zerosette Racing non sarà sui campi di gara, ma nei padiglioni di Lingotto Fiere di Torino per Automotoracing in programma dall’11 al 13 febbraio. (9 feb.)