Davide Brunet , campione italiano velocità su ghiaccio 2011

   Il pilota di Usseaux, con la sua Lancia Delta Proto è il nuovo Campione Italiano ha dominato sulla pista di Pragelato. Secondo classificato Alessandro Pettenuzzo su Mitsubishi Lancer Evo. Il leader Fabrizio Macchitella vittima di problemi al cambio; il Master Coppa  Aci Torino 4WD a Alessandro Pettenuzzo, il 2 WD a Davide Caresio. Una vittoria annunciata quella di Davide Brunet. La prima gara della mattina ha visto il venticinquenne di Usseux arrendersi ad un’altra Delta, quella di Fabrizio Macchitella. “Makki” ha dovuto più tardi pagare la rottura del cambio, regalando tutta la seconda manche in solitaria a Brunet. Il campione torinese è andato a prendersi la meritata gloria da parte tutto il fan club. Problemi anche per Castegnaro, a bordo della Grande Punto, che si ha lasciato la pista libera al giovane Brunet. Il pilota di Rivalta, tuttavia, termina il Campionato italiano ghiaccio al quarto posto assoluto. Il campionato si chiude, dunque, con Brunet al primo posto, al secondo, invece un velocissimo Alessandro Pettenuzzo. Il figlio d’arte ha condotto magistralmente, nonostante la giovane età, la sua Mitsu dominando tutte e tre le manche. Terza piazza del campionato a Alex Pregnolato e alla Subaru, grazie alla costanza e alle ottime capacità di un pilota esperto. Al quinto posto spunta la prima delle due ruote motrici, quella del genovese Andrea Cambiaso, grazie ad ottimo comportamento all’ultimo appuntamento del Campionato, ed un andamento regolare su tutte le prove in programma, la piccola Clio ha saputo imporsi in classifica assoluta.  (16 feb.)