Tutto nuovo e più sicuro il Coppa d’Oro 2011

   Presentato ufficialmente il 37° Rally Coppa d’Oro, gara in programma nei giorni 4 - 5 giugno, valida per il Challenge Rally Zona 1 e per i Trofei Renault Clio R3 e Corri con Clio N3 Zona A. Carlo e Federico Lastrucci hanno mostrato tutte le novità per questa edizione 2011, che si preannuncia davvero ricca sotto ogni aspetto. In presenza del Professor Mazza e del Dott. Paolo Roggero, rispettivamente presidente e direttore dell’ACI di Alessandria e del segretario provinciale del CONI Dott. Pareti, il pubblico ha potuto scoprire tutti i dettagli di una manifestazione tra le più sentite del Piemonte e di tutto il nord Italia: gli organizzatori hanno apportato alcune modifiche alla logistica, ad iniziare dalla nuova location di partenza ed arrivo, non più nel centro città. La pedana che ospiterà la cerimonia del via e la premiazione finale sarà infatti posizionata proprio davanti all’ingresso dell’Hotel Diamante, del ristorante Rossopomodoro e del centro Bellavita a Spinetta Marengo; il moderno e lussuoso complesso si prepara ad ospitare per il terzo anno la manifestazione. Svelato anche il percorso di gara, che sarà articolato su due prove speciali da ripetersi tre volte ed una da ripetersi due volte, oltre alla classica prova spettacolo Coinor in programma sabato 4 giugno alle ore 21.10. La classica prova di Grondona si percorrerà nel senso inverso rispetto a quello classico e presenterà una nuova variante con un’inversione molto spettacolare per il pubblico;spettacolo garantito anche sulle altre due piesse di domenica 5 giugno, la Borgo Adorno e la Montebore.

   Un grande passo avanti è stato fatto nel campo della sicurezza: tutte le vetture in gara saranno dotate di un sistema di localizzazione satellitare per poter essere seguite in tempo reale su tutto il percorso dalla direzione gara. Un apparecchio montato su tutte le auto permetterà agli equipaggi di segnalare tempestivamente al quartier generale di Spinetta Marengo eventuali emergenze, riducendo notevolmente i tempi di intervento. Un grande sforzo da parte del Club della Ruggine, sempre all’avanguardia in materia di sicurezza, un aspetto fondamentale delle corse su strada. Da segnalare un’iniziativa sociale fortemente voluta dalla famiglia Lastrucci, che per questa edizione sosterrà la fondazione onlus Uspidalet, una realtà che opera in Alessandria e che mira le proprie attività alla raccolta di fondi per gli ospedali cittadini, soprattutto quello infantile. Il marchio Uspidalet sarà presente su tutte le auto in gara e l’associazione sarà presente al Rally con un gazebo, presso il quale si potranno ricevere informazioni e fare donazioni. Altra iniziativa importante quella dedicata ai bambini, in collaborazione con il Centro Commerciale Serravalle, complesso che ospiterà nuovamente il parco assistenza ed il riordino nella giornata di domenica. Compilando un’apposita scheda gli alunni delle scuole potranno essere sorteggiati per vincere una giornata al Rally Coppa d’Oro ed un giro sulla prova spettacolo Coinor su un’auto da corsa. Durante la serata sono stati anche annunciati i nomi dei primi certi protagonisti della gara, tutti piloti di grande spessore a partire da Luca Cantamessa. Hanno confermato la loro presenza anche il vincitore del 2010 Zivian, Brega, Torlasco, Ghezzi e Giacobone. State sintonizzati su www.clubdellaruggine.com/coppadoro per ulteriori novità. (21 mag.)