La 4^ Ronde Balcone delle Marche aspetta la carica dei “centouno”

Un elenco iscritti di grande qualità quello definitivo della 4° Ronde Balcone delle Marche, capace di una quota prestigiosa: centouno adesioni. La competizione rallistica è in programma il 12 e 13 novembre a Cingoli, in provincia di Macerata, caratteristica cittadina sempre disponibile e attenta nei confronti della gara di casa sia nelle realtà locali come l'amministrazione comunale sia nei propri competenti abitanti. Una realtà che tornerà al centro della scena per tutti gli appassionati della specialità, con il rally ronde marchigiano valido come prima prova del challenge CSAI Raceway Ronde Terra 2011/12 e allo stesso tempo opportunità di promozione del territorio. Il parterre degli iscritti è d'eccezione. Tra le super novità si segnalano la presenza del campione aostano Elwis Chentre, già vincitore a Cingoli nel 2010, che porterà al debutto assoluto su terra la novità Skoda Fabia R2 (sarà un'anteprima mondiale) e il ritorno del riminese Giuseppe “Pucci” Grossi, che ha collezionato molti titoli terra, navigato da Alessandro Pavesi, anche lui di grande esperienza. I due saranno al via su Citroen Xsara WRC, così come il veneto Simone Romagna. Su Peugeot 206 WRC saranno della partita il trentino Alessandro Taddei e il giovane vicentino Edoardo Bresolin, che compare tra i selezionati dalla CSAI per il Supercorso Federale che si sta tenendo a Vallelunga, premio per le migliori promesse del rallismo nazionale. Tra le Super 2000 attesa per l'Abarth Grande Punto del team Procar con il toscano Rudy Michelini, che si prepara sempre più alla terra per tornare nel CIR 2012 dopo gli ottimi risultati nel TRA 2011 e la buona partecipazione al Rally Conca D’oro proprio con l’Abarth. Presente anche la Peugeot 207 del bergamasco Matteo Gamba, mentre tanti sicuri protagonisti affollano la classe N4: il giovane sammarinese Loris Baldacci e l'esperto padovano Giovanni Manfrinato su Mitsubishi Lancer Evo IX, il barese Francesco Laganà e il reggiano Davide Gatti su Evo X e le Subaru Impreza del romagnolo Bruno Bentivogli e del bresciano Luigi Ricci, fresco vincitore della classe nel Trofeo Rally Terra 2011. Tra le curiosità, direttamente dal Motomondiale arriva invece Alex De Angelis: il sammarinese, grande protagonista della Moto2, sarà al via su Citroen C2 R2B, ma di certo l'elenco di protagonisti potrebbe continuare e comprende anche una folta schiera di agguerrite Renault Clio, tra le quali quella del sammarinese Alex Raschi.

A Cingoli il programma della Ronde Balcone delle Marche prevede due giornate dense di impegni e spettacolo: si entra nel vivo sabato 12 novembre dalle 9 alle 12.30 con le verifiche tecniche e sportive al palazzetto dello sport. Per la prima volta in questo genere di competizioni, PRS Group ha previsto lo shakedown, test con vetture in configurazione pre-gara su un tratto di strada non interessato dalla ronde ma opportunamente allestito, di scena dalle 11 alle 14.30. Tre le ricognizioni del percorso di gara al volante di vetture di serie e nel rispetto del Codice della Strada, dalle 14 alle 17. La cerimonia di partenza è prevista alle 19 nella centrale Piazza Vittorio Emanuele II. Il giorno seguente, domenica 13 novembre, sarà allestito l’unico parco assistenza presso il funzionale centro sportivo e la manifestazione prevede la disputa della gara nell’arco di nove ore, con quattro passaggi sull’unica prova speciale di circa 11 chilometri costituita da fondi sterrati e arrivo alle 16 di fronte al Palazzo Comunale di Cingoli, nella Sala Consiliare del quale avverranno le premiazioni finali.

Lanterna Corse - E’ tempo di ronde per la Lanterna Corse, impegnata in due manifestazioni il prossimo weekend. Due regioni, due diversi tipi di fondo per gli equipaggi genovesi pronti alle ultime trasferte di questa stagione 2011 ricca di impegni: Roberto Canevari e Marco Gallizia tornano a correre sullo sterrato nella Ronde Balcone delle Marche. Il duo della Valtrebbia torna con la Peugeot 106 FN2 a solcare le strade bianche dopo la postitiva esperienza 2010/2011 e l’obiettivo dichiarato è quello di aggiudicarsi la classifica di classe nel Trofeo Race Day Ronde Terra, una serie articolata su cinque gare, ovviamente tutte su sterrato. Nella serie 2010/2011 Canevari e Gallizia conclusero il Trofeo al terzo posto di classe.

Balbosca - . Una Peugeot 207 sarà a Cingoli, soprattutto per dei test, con Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi; sempre nelle Marche sarà di scena la Clio con Massimo Mancini e Luca Culasso. A Cingoli, dunque, torna Matteo Gamba, già vincitore del Supercorso della Scuola Federale CSAI nel 2005, del Gr.N del Trofeo Rallies Terra che con il fido Emanuele Inglesi torna a gareggiare sugli sterrati soprattutto per un test in vista di impegni futuri. Il pilota bergamasco quest’anno con la Peugeot 207 Super 2000 Balbosca ha vinto il Rally Internazionale dei Laghi ed il Rally Prealpi Orobiche. Questa gara è la prima prova del Challenge Csai Raceday Ronde Terra e vede al via il fior fiore dei piloti terraioli. Gamba ha comunque tutte le opportunità per far bene concludere la gara con un buon risultato. In questa gara ritorna, con la Renault New Clio Balbosca Massimo Mancini che dopo una lunga assenza dalle gare aveva fatto la sua rentrée nel Città di Gubbio Rally San Crispino dove era stato costretto all’abbandono per aver bruciato la frizione dopo un’uscita di strada mentre stava lottando per il primato. Mancini e Culasso puntano decisamente a vincere la classe. (9 nov.)