Prealpi Master Show al via con 141 equipaggi

La validità per il Challenge Raceday Ronde Terra, ideato da Alberto Pirelli con la collaborazione della Scuderia Friuli ACU, i trofei monomarca di questa stagione (DS3 R3 Gravel Racing Trophy Citroen, Mitsubishi Evolution Cup, Troefeo Renault R2B), la formula ronde su terra (compressa nei tempi e nei costi), la massiccia e qualificata concorrenza, la prova tutta “a vista” per il pubblico e la fama del Prealpi Master Show – in programma sabato e domenica prossimi - di essere gara nella quale ci si diverte, hanno consentito di raggiungere un grandissimo risultato: 141 equipaggi iscritti. Gabriele Favero, patron del Motoring Club, si rallegra oltre che per la quantità (e se non fosse stato per il regolamento, sarebbero stati anche di più), anche per la qualità del lotto di concorrenti e di vetture. In gara ci sono cinque vetture Wrc, otto Super 2000 e altrettante Super 1600, e poi un plotone di una trentina di N4. Col numero 1, per questioni di priorità, ci sarà Mauro Trentin, già vincitore in passato. Con le Wrc al via Michele Piccolotto, Alessandro Taddei, Simone Romagna, Edoardo Bresolin e Paolo Bacchella. Mentre con le super 2000 oltre a Trentin, gli idoli locali Andrea Biasiotto, Moreno Cenedese, Andrea Sandrin ed altri. Grande interesse anche per le N4: Loris Baldacci, vincitore del Challenge Raceday 2010, darà del filo da torcere a Manfrinato, Bentivogli, Ricci, Merli. Il campione valdostano Elwis Chentre, che testa per la seconda volta la Skoda Fabia su terra, ci ha detto: ”Non vedo l'ora di correre nuovamente al Prealpi Master Show. Lo scorso anno c'è stato il ghiaccio, quest'anno si prevedono piogge sino a venerdì per cui la gara si preannuncia molto tecnica e sarà sicuramente divertente e tanto fangosa. Dopo la Ronde Balcone delle Marche abbiamo fatto qualche aggiustaggio sulla Skoda Fabia, al suo esordio sulla terra, per cui qui dovremmo riuscire a fare meglio. Cercheremo di vincere nell'R2 e ci batteremo sicuramente anche per le 2 ruote motrici cercando di mantenere la leadership in questo Raggruppamento all'interno del Challenge Raceday Ronde Terra". Poi, come di consueto, tante sfide anche nelle classi minori.

Quarantacinque sono, invece, gli equipaggi iscritti alla quarta edizione del Challenge Raceday Ronde Terra, di cui il Master Show è seconda prova, dopo il Balcone delle Marche, e prima delle ronde di Val d’Orcia, Valtiberina e Liburna nel 2012. Le iscrizioni sono ancora aperte sino alle verifiche sportive di questa gara e successivamente ci si potrà iscrivere sino alla Ronde Valtiberina. Ospite graditissimo della manifestazione veneta Jarmo Lehtinen. Da poco concluso l’impegno nel Campionato del Mondo Rally al fianco di Mikko Hirvonen, Jarmo ha deciso di mettersi al volante e sarà a bordo della vettura apripista “00” navigato da Gabriele Favero, che dice: ”Preferisco essere io il navigatore qui, non mi fido delle note di Jarmo!”. La vettura “0” sarà nuovamente la BMW Prototipo di Alfredo “Dedo” De Dominicis che seguirà tutta la stagione di Raceday. La prova speciale, di 8,60 km, sarà percorsa quattro volte, e faranno classifica i migliori tre passaggi. La speciale è solo nella prima parte uguale agli anni scorsi: il fondo rimane comunque molto compatto, e anche in caso delle (previste) piogge non cederà. Velocissimi gli ultimi 2 km nuovi di prova speciale. A ridosso della zona industriale di Soligo, gli equipaggi saranno impegnati in un lungo rettifilo e in successivi cambi di direzione, che gli spettatori potranno seguire al meglio all'interno della "Soligo Arena", una apposita zona in sicurezza allestita per dar modo al pubblico di assistere agli ultimi frangenti della prova. Questo il programma della gara. Le verifiche tecniche e sportive si svolgeranno nella mattinata di sabato 3 Dicembre, presso il municipio di Sernaglia. Nel pomeriggio le ricognizioni autorizzate e alle 18 all’auditorium Santo Stefano di Farra di Soligo la presentazione della gara ad autorità, piloti e media. Dalle 19 alle 21 al salone della Pro Loco Soligo per equipaggi, meccanici e addetti ai lavori c’è il Rally Party. La partenza del primo equipaggio sarà alle 7,00 di domenica 4 Dicembre. Il primo equipaggio è atteso sul palco di arrivo a Sernaglia, alle 16.15. (30 nov.)