Record di adesioni al Prealpi Master Show

Dopo la gara di apertura della stagione, la 5^ Ronde Balcone delle Marche, il Challenge CSAI Raceday Ronde Terra si sposta nel Veneto per la classica gara di fine anno, il 14° Prealpi Master Show, organizzato dal Motoring Club di Gabriele Favero. La ronde tra i vigneti di Farra di Soligo è un appuntamento immancabile per moltissimi appassionati. Sono stati infatti 140 i piloti che si sono iscritti. “Una grande soddisfazione” dice Gabriele Favero, “Come sempre cercheremo di fare del nostro meglio per accontentare le esigenze di tutti”. Il percorso di gara sarà lo stesso dello scorso anno “Si abbiamo mantenuto la stessa prova speciale, ma stiamo lavorando per creare un come si deve per i nostri iscritti!” continua Favero, che di idee ne ha sempre tante, come ad esempio i tre Trofei Attilio Bettega che sono stati istituiti per questa edizione. “Quando ho saputo che al Motor Show quest’anno non avrebbero organizzato il Memorial Bettega, ha cominciato a frullarmi in testa un’idea. Ho chiamato il mio amico Andrea Biasiotto per confrontarmi con lui sulla creazione di questi trofei dedicati ad Attilio, per non dimenticarlo. Ho scoperto che anche lui ci stava pensando. Anche se non avevamo tanto tempo, abbiamo però subito iniziato a lavorare. Ho chiamato Alessandro Bettega e l’idea gli è piaciuta. Sono venuti fuori questi tre trofei: il Trofeo al Pilota che avrà fatto segnare il miglior tempo assoluto nei quattro passaggi sulla prova speciale; al Pilota più spettacolare e al Pilota più giovane. Unica condizione necessaria per ottenere uno di questi trofei è che i Piloti vincenti dovranno risultare nella classifica finale del 14° Prealpi Master Show. Vedremo come andrà e per l’anno prossimo contiamo di portare avanti questa iniziativa. Ciliegina sulla torta, Alessandro Bettega correrà a questa gara!”. Si correrò con una Clio S1600 del team Munaretto”, dice Alessandro Bettega. “Sono sempre contento di poter correre, soprattutto sulla terra. Ho seguito il Challenge Raceday e le gare che ne fanno parte sono tutte molto belle, inoltre vengono disputate in un periodo nel quale non sono impegnato con il lavoro”. Alessandro continua parlando di questa Ronde “Non la conosco, ma Simone Scattolin, che sarà come sempre il mio navigatore, l’ha già disputata, farò un punto con lui in questi giorni. Sto anche pensando di iscrivermi al Challenge, perché mi piacerebbe disputare qualcuna delle prossime gare in Toscana”.

Alla partenza ci sarà anche il pluri-decorato Juha Kankkunen con una Peugeot 206 WRC. Il finlandese, grande amico del Motoring Club, ha corso più volte qui vincendo nel 2010 e arrivando secondo nel 2009.

Ritroviamo un altro finlandese che ha disputato diverse gare del Challenge Raceday, Teemu Arminen, qui al volante della Subaru Gr. N del Motoring Club. Torna anche il Campione Moto2, il sammarinese Alex De Angelis (Mitsubishi Lancer), che approfitta della pausa invernale per correre ancora nei rally su terra (alla Ronde Balcone delle Marche aveva invece corso il fratello William). Poi ci saranno i tanti piloti iscritti al Challenge Raceday Ronde Terra che continuano le sfide iniziate nelle Marche, come ad esempio Mauro Trentin, vincitore di questa gara nel 2008, che qui correrà con una Ford Focus WRC, e che si è iscritto con papà Angelo (Peugeot 206) al “Trofeo Padri e Figli” ideato da Alberto Pirelli, patron di Raceday. Così come Marco Tempestini (Ford Fiesta) e il figlio Simone (Subaru Impreza). Poi troviamo Fabio Gianfico (Mitsubishi Lancer), terzo al PMS nel 2008, con la voglia di migliorare ancora dopo la prima gara nelle Marche; Bruno Bentivogli, sempre presente e protagonista delle gare Raceday con la sua fida Subaru Impreza Sti, in lotta con Andrea Smiderle (Mitsubishi Lancer) per la supremazia nel Raggruppamento C di Raceday; Michele Piccolotto (Citroen Xsara) che al Prealpi Master Show ha sempre ottenuto ottimi risultati (vincitore lo scorso anno - nella foto - e nel 2009 davanti a Kankkunen, secondo nel 2010); Adriano Scalcon, Filippo Baldinini e Nicolò Marchioro, tutti con Renault Clio e in lizza per la supremazia nel Raggruppamento D Raceday che attualmente vede in testa Scalcon; Glauco Zancano (Renault Clio) attuale leader del Raggruppamento E; Diego Bosio (Peugeot 106) in testa al Raggruppamento F; Marco Chiesura (Honda Civic) primo nel Raggruppamento G; Fabrizio Morgantini (Peugeot 205) leader del Raggruppamento H, ma insidiato da Pasquale Madonna (Peugeot 205).

Come ogni anno, per iniziare in allegria e tutti insieme la gara, i Concorrenti, sono invitati al Rally Party, la gustosa grigliata offerta dal Motoring Club, che si terrà sabato sera (1 dicembre) presso la tensostruttura nella zona Riordino a Soligo. Gli iscritti al Challenge CSAI Raceday Ronde Terra 2012-2013 sono attualmente 74. Ci sarà comunque tempo per iscriversi al Challenge sino alle verifiche sportive del 14° Prealpi Master Show e successivamente sino alle Verifiche Sportive della gara successiva, la 4^ Ronde della Val d’Orcia a inizio febbraio 2013.  (30 nov.)