Ronde Val d’Aveto tra agonismo e solidarietà

Sta per terminare l’attesa che porterà all’edizione numero otto della Ronde della Val d’Aveto, manifestazione che si svolgerà a Santo Stefano d’Aveto nei giorni 31 agosto e 1 settembre 2013. La Lanternarally ed il Gruppo Sportivo Allegrezze, che festeggia i 40 anni di attività, attendono fiduciosi il termine delle iscrizioni, che si sono chiuse ieri. Le adesioni hanno già raggiunto un numero soddisfacente per gli organizzatori, ma soprattutto saranno le vetture di qualità a deliziare il palato dei tanti appassionati che arriveranno in Val d’Aveto. Sono infatti già confermate ben sei vetture WRC, con l’aggiunta di un’auto della nuova classe R5, più un buon numero di N4, R4, Super 2000 e Super 1.6. Lo spettacolo quindi non mancherà e nei prossimi giorni saranno svelati i primi nomi dei protagonisti. Tutti si chiedono chi sarà il successore del reggiano Ferrarotti, che lo scorso anno trionfò a bordo di una Abarth Grande Punto Super 2000 (nella foto), dopo una gara ricca di colpi di scena. Sono attesi protagonisti da ogni angolo d’Italia, che daranno vita ad una sfida incandescente con i piloti liguri e soprattutto parmensi e piacentini, che considerano la Ronde della Val d’Aveto come una gara di casa, data la vicinanza con l’Emilia-Romagna.

Non solo sport a Santo Stefano, ma anche tanta solidarietà. La Lanternarally ed il Gruppo Sportivo Allegrezze hanno dato vita all’iniziativa “Insieme per Michela”, che prevede una raccolta di fondi durante le verifiche di sabato 31 agosto. Il tutto per aiutare Michela, una ragazza di Santo Stefano d’Aveto colpita da una grave malattia. Un piccolo aiuto per lei e per la sua famiglia, che riceverà sicuramente il contributo di tutti i rallisti e di tanti appassionati e simpatizzanti del Rally.

Santo Stefano d’Aveto nel frattempo si prepara ad accogliere gli equipaggi, che nel pomeriggio e nella serata di sabato 31 agosto riceveranno un’accoglienza particolare. Dopo le verifiche e lo shakedown del mattino, il pomeriggio vedrà le ricognizioni del percorso ma soprattutto la partenza da Rocca d’Aveto, con la successiva sfilata per le vie del centro storico, tra la folla. Ogni equipaggio riceverà un omaggio di prodotti tipici della zona, prima di lasciare l’auto al riordino notturno di Allegrezze. La serata si accenderà poi con l’happy hour organizzata dal bar pasticceria Marrè, nel cuore di Santo Stefano d’Aveto. Al termine dell’aperitivo ci sarà una estrazione a sorpresa, con un premio davvero interessante.

Domenica mattina, la gara, con ripartenza alle 8.50, con le quattro prove speciali del Monte Penna alle ore 9.35, 11.50, 14.05 e 16.20. L’arrivo della prima vettura a Santo Stefano, sotto al Castello, è previsto per le ore 17, con immediata premiazione sul palco di arrivo.


Fulvio Florean in Val d’Aveto con Fugazzotto e la 207 S2000

Dopo il secondo posto assoluto al rally del Giarolo, nuovo impegno per Fulvio Florean. Il copilota savonese, al secondo impegno rallistico consecutivo dopo la pausa estiva, sarà infatti al via della alla Ronde della Val d'Aveto. Nelle quattro ripetizioni della speciale “Monte Penna”, alla destra del pilota lombardo Giuseppe Fugazzotto, Fulvio Florean cercherà di concretizzare al meglio le potenzialità della Peugeot 207 Super2000, vettura che ritroverà sull'asfalto genovese e che sarà messa a disposizione dal team G.Car. (27 ago.)